Violetta

Erbacea rustica dall’aspetto cespitoso, sia annuale che perenne. Ha foglie ovali e lanceolate, con margini tondeggianti, di un bel verde intenso. I fiori grandi e piatti, sono formati da 5 petali tondeggianti e vellutati, dai vari colori a seconda della varietà: dal viola carico al rosso, dal giallo al bianco, dall’azzurro-porpora e giallo al lilla. È adatta alla coltivazione in vaso.

Descrizione

  • Famiglia – Violaceae
  • Genere – Viola raggruppa un gran numero di specie e ibridi
  • Nome botanico – Viola spp. (specie varie)
  • Provenienza – Europa, Italia, Pirenei
  • Sviluppo – Rapido
  • Altezza – 15-30 cm
  • Difficoltà – Bassa
  • Periodo fioritura – Tra maggio e settembre a seconda della varietà

La manutenzione

  • Esposizione: Luminosa o penombra
  • Temperatura: Eliminate le piante annuali in inverno. Le specie perenni sopportano bene le basse temperature
  • Umidità: Media
  • Terriccio: Fertile, sabbioso e ben drenato
  • Acqua: Moderata e regolare nei mesi estivi, tale da mantenere sempre umido il terriccio; nei mesi invernali, solo in caso di siccità prolungata
  • Concimazione: Durante la fioritura, 2 volte al mese, con un fertilizzante liquido aggiunto all’acqua di annaffiatura
  • Rinvasatura: In marzo, quando le radici hanno riempito completamente il vaso, usandone uno più fondo e con diametro maggiore
  • Potatura: Contenete lo sviluppo delle viole perenni in piena terra, estirpando alcune piantine e mettendole a dimora in altro luogo o in vaso
  • Moltiplicazione: Per talea di fusto: prelevate in giugno un rametto non fiorito lungo circa 3 cm e fatelo radicare in un composto di sabbia e torba. Per divisione dei cespi: in primavera prelevate cespi adulti e mettete a dimora ogni singola porzione

Il rimedio

Macchie rossastre sulle foglie: malattia fungina che secca la pianta. Trattate ai primi sintomi con un fungicida specifico
Macchie biancastre e polverulente sulle foglie: mal bianco, malattia fungina che avvizzisce le parti colpite. Trattate in primavera- estate con un fungicida specifico
Aree brunastre coperte di muffa sulle foglie: muffa grigia, malattia fungina che deperisce tutta la pianta. Alla comparsa dei primi sintomi, intervenite con fungicidi specifici
Foglie appiccicose e fiori deformati: afidi in colonie sulle parti colpite che deperiscono la pianta. Trattate con un insetticida specifico

Il consiglio

In inverno, alla fine della fioritura, sostenete le piante perenni ponendo alla base foglie decomposte, che rilasceranno, sotto l’azione degli agenti atmosferici, elementi nutritivi necessari alle piante

Lascia un commento

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Violetta