Vinca

Erbacea rustica che cresce spontanea nei sottoboschi del nostro territorio. Vinca minor è una sempreverde caratterizzata da foglie lucide e ovali; ha fiori tubulosi composti da 5 petali tondeggianti, con colori che vanno dal lilla al bianco, dal rosso al giallo pallido. Vinca major invece, ha un portamento prostrato e foglie più grandi e coriacee; così anche i fiori, più grandi e di colore azzurro-porpora. È una pianta adatta per aiuole e bordure e per coprire superfici scarsamente illuminate.

Descrizione

  • Famiglia – Apocynaceae
  • Genere – Vinca raggruppa specie erbacee, arbustive, sempreverdi e perenni
  • Nome botanico – Vinca minor e Vinca major
  • Provenienza – Europa, Africa settentrionale e centrale
  • Sviluppo – Rapido
  • Altezza – 15-25 cm
  • Difficoltà – Bassa
  • Periodo fioritura – Primavera per Vinca minor; primavera o agosto-settembre per Vinca major

La manutenzione

  • Esposizione: Luminosa e soleggiata, anche penombra
  • Temperatura: Molto rustica, ben sopporta le minime invernali e le massime estive
  • Umidità: Media
  • Terriccio: Fresco, torboso e ben drenato
  • Acqua: Moderata e regolare in estate, solo in caso di siccità prolungata nei restanti mesi; mantenete sempre umido il terriccio ed evitate ristagni idrici
  • Concimazione: In primavera, 2 mesi prima della messa a dimora in piena terra, 2 volte al mese, con un fertilizzante liquido aggiunto all’acqua di annaffiatura
  • Rinvasatura: Non si effettua
  • Potatura: In primavera, accorciate vigorosamente i rami se la pianta è troppo grande
  • Moltiplicazione: In marzo, prelevate talee di circa 10 cm da fusti provvisti di nodi da cui si svilupperanno le radici

Il rimedio

Residui filamentosi sulla pagina inferiore delle foglie: ragnetto rosso che indebolisce tutta la pianta. Trattate con acaricidi specifici
Pustole brune e polverulente sulle foglie: ruggine che secca e deperisce la pianta. Trattate con prodotti specifici
Muffa biancastra e polverulenta sulle foglie: mal bianco, malattia fungina che secca le giovani foglie. Trattate in primavera-estate con fungicidi specifici
Apici vegetativi e germogli deformati: afidi a manicotto attorno agli organi verdi che provocano gravi danni alla pianta. Trattate con insetticidi specifici

Il consiglio

Nei mesi invernali, fornite alla pianta quanta più luce possibile: favorirete il prolungarsi della crescita e del periodo della fioritura

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Vinca