Kenthia

Elegante palma sempreverde dalle lunghe fronde ricadenti a ciuffo, folte e ornamentali, di un bel verde lucido. È caratterizzata da fusti arcuati verso l’esterno, quasi orizzontali. In appartamento questa pianta non fiorisce, gli esemplari adulti producono mazzetti a spiga di fiorellini verdi e marroni. È perfetta come pianta da vaso posizionata in grandi ambienti.

Descrizione

  • Famiglia – Palmae
  • Genere – Kentia raggruppa solo 2 specie
  • Nome botanico – Howea forsteriana
  • Provenienza – Zone tropicali dell’Asia, Isola di Lord Howe nel Pacifico
  • Sviluppo – Lento, 2 foglie all’anno
  • Altezza – 3-4 mt
  • Difficoltà – Bassa
  • Periodo fioritura – Nessuno

La manutenzione

  • Esposizione: Luminosa o penombra, evitate il sole diretto
  • Temperatura: Ideale 21°C, minima 12 °C, massima 24 °C. È sensibile al freddo
  • Umidità: Media, in estate nebulizzate le foglie 2 volte la settimana, 1 volta in inverno
  • Terriccio: Ben drenato e ricco di sostanze organiche, mischiato a torba e argilla espansa per migliorare la permeabilità
  • Acqua: Abbondante nei mesi estivi, 2 volte alla settimana; moderata nei mesi invernali, 1 volta ogni 20 giorni. Mantenete sempre umido il terriccio
  • Concimazione: Due volte per stagione, con un fertilizzante liquido ricco di fosforo, potassio e azoto, aggiunto all’acqua di annaffiatura
  • Rinvasatura: Se necessario, in primavera ogni 2 anni, utilizzando un vaso di una sola misura più grande. Per le piante di notevoli dimensioni, sostituite solo i primi strati di terriccio
  • Potatura: Eliminate le foglie morte e cimate quelle secche
  • Moltiplicazione: Per seme tra febbraio e aprile, piantando i semi in un terriccio ricco di sabbia

Il rimedio

Foglie annerite totalmente o in parte: mancanza di umidità e temperature elevate. Nebulizzate la pianta e aggiungete ghiaia umida nel sottovaso
Pianta marcescente alla base: troppa acqua e umidità. Lasciate asciugare completamente il terriccio e moderate le annaffiature successive
Pianta deperita: cocciniglie sui fusti e sulla pagina inferiore delle foglie. Eliminatele passando un tampone intinto in alcol denaturato, oppure con appositi insetticidi
Macchie scure sulle foglie: ragnetto rosso sulla pagina inferiore delle foglie. Utilizzate acaricidi specifici

Il consiglio

Pulite le foglie con un panno umido, non usate lucidanti fogliari che anneriscono le fronde

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Kenthia