Dieta, le migliori della settimana dal 21 al 27 febbraio

Dai cereali integrali alla... pizza: ecco gli ingredienti che non devono proprio mancare nella nostra dieta

Adottare una dieta sana ed equilibrata non significa dover rinunciare per sempre ai piaceri della tavola: certo, qualche sforzo è richiesto, ma ogni tanto ci si può concedere un delizioso strappo alla regola. E non è detto che nella nostra alimentazione non possa trovare spazio anche alcuni dei cibi più amati – proprio come la pizza. Ecco quali sono i consigli degli esperti per ritrovare il benessere e perdere qualche chilo di troppo.

La dieta dei tre cereali integrali

Stai ben attenta a ciò che mangi e non dimentichi mai di fare un po’ di attività fisica, eppure dimagrire ti sembra soltanto un lontano miraggio. Forse è un problema di metabolismo: la dieta dei tre cereali integrali potrebbe fare al caso tuo. A parlarcene è il prof. Pier Luigi Rossi, medico specialista in Scienze dell’Alimentazione e Medicina Preventiva ad Arezzo, spiegandoci i benefici di questi alimenti preziosissimi. Utili per perdere peso, ma anche per proteggere l’organismo da numerose malattie, i cereali integrali sono un’ottima fonte di proteine e di fibre alimentari.

Riso integrale, farro e orzo, ad esempio, sono importanti alleati per la nostra salute. Il loro consumo è associato ad un ridotto rischio di malattie cardiovascolari, perché aiutano a diminuire l’assorbimento del colesterolo nel sangue. Proprio le fibre, inoltre, contribuiscono al benessere gastrointestinale favorendo lo sviluppo di un microbiota sano e variegato. Senza contare che queste sostanze, una volta giunte nello stomaco e nell’intestino, formano un gel che rallenta l’assorbimento degli zuccheri, assicurando così un miglior controllo della glicemia postprandiale.

La dieta ipoglicemica: benefici

La glicemia, in effetti, è un indicatore importante per la nostra salute. Quando i suoi valori sono troppo elevati, e lo rimangono troppo a lungo, è possibile un aumento del rischio di sviluppare malattie cardiovascolari e metaboliche. Una dieta ipoglicemica – purché adottata sotto stretto controllo medico – può essere d’aiuto per evitare questo problema, e anche per dire addio a qualche chilo. Secondo quanto affermato dalla dott.ssa Valentina Schirò, biologa nutrizionista a Palermo, è possibile eliminare il grasso viscerale, perdendo da 1 a 2 kg alla settimana.

Un primo passo per trarre beneficio da questa dieta consiste nell’introdurre alimenti a basso indice glicemico. Oltre ad un ampio ventaglio di prodotti vegetali, vi troviamo anche pesce, carni bianche e rosse, latte e yogurt al naturale. Inoltre è importante fare attenzione agli abbinamenti: grassi, proteine e fibre sono ottimi per tenere sotto controllo la glicemia. E, naturalmente, non bisogna mai esagerare con le quantità che portiamo in tavola.

La pizza della longevità, un vero toccasana

Infine, non ci resta che parlare di pizza. Ebbene sì, non è detto che dobbiamo rinunciarvi solamente perché siamo a dieta, soprattutto se la prepariamo nella maniera giusta. L’ingrediente principe è ovviamente la farina integrale, che apporta notevoli benefici all’intestino, rendendo più leggero e digeribile il prodotto finale. Ce lo rivela la dott.ssa Romina Cervigni, responsabile scientifica della Fondazione Valter Longo, che ci spiega anche qualche trucco per portare in tavola una pizza gustosa senza rimorsi.

Oltre all’uso della farina integrale, è possibile scegliere tra un vasto assortimento di condimenti. Meglio evitare mozzarella e altri formaggi, per evitare il colesterolo. Via libera invece a qualsiasi tipo di verdura, alla salsa di pomodoro, al tonno, alle alici e alle spezie, per un tocco di sapore in più. Qui, la ricetta completa della pizza della longevità.