Dieta, le migliori della settimana dal 12 al 18 luglio

Anche in estate è importante fare attenzione a ciò che portiamo in tavola: ecco i suggerimenti per trovare la dieta ideale in ogni situazione

Perdere peso a volte diventa una sfida davvero difficile. Forse perché trovare la dieta ideale che risponda alle nostre esigenze non è così immediato: ci sono situazioni in cui anche il regime alimentare più restrittivo sembra non dare i giusti risultati. In effetti, è importante adattare la nostra alimentazione ai bisogni nutrizionali specifici per ciascuna di noi.

Sapevate, ad esempio, che una dieta iperproteica può essere persino controproducente per chi tende ad accumulare grasso nella parte superiore del corpo? Sebbene molte donne abbiano un fisico a pera o a mela, alcune mettono su chili di troppo ingrassando su braccia, spalle, collo e torace. In questo caso può essere difficile perdere peso, come ci ha spiegato il dott. Fausto Aufiero, medico chirurgo e nutrizionista a Roma ed esperto in Bioterapia Nutrizionale.

Molto spesso, le persone che accumulano grasso nella parte superiore del corpo hanno una struttura muscolare ben definita. Per questo non è consigliabile un’assunzione elevata di proteine: al contrario, sono utili quegli alimenti “destrutturanti” che contrastano l’anabolismo costituzionale. Inoltre chi presenta questo tipo di costituzione ha spesso in circolo elevate dosi di cortisolo, un ormone coinvolto nell’aumento del peso. Per evitare i suoi effetti negativi, bisogna ridurre il consumo di caffeina e teobromina. Via libera invece a quegli alimenti che proteggono le funzioni renali, particolarmente a rischio in questi soggetti.

Questa settimana abbiamo voluto affrontare un altro argomento molto delicato, ovvero il rapporto esistente tra fertilità e alimentazione. Per molte donne, adottare uno stile di vita sano e una dieta equilibrata si rivela sufficiente per rimanere incinte con maggior facilità. Il cibo, nel contesto di un approccio integrato, contribuisce infatti a ripristinare l’equilibrio ormonale. Ne abbiamo parlato con la dott.ssa Claudia Banfi, nutrizionista presso la Clinica Eugin, e il dott. Domenico Carone, coordinatore medico della Clinica Eugin Taranto e dell’ambulatorio Eugin di Bari.

Gli esperti consigliano di ridurre il consumo di caffeina, di alcolici e di bevande zuccherate, facendo attenzione ad una corretta idratazione. È bene adottare una dieta ricca di grassi buoni, tra cui l’olio extravergine di oliva, la frutta secca a guscio e i semi oleosi. Bisogna inoltre controllare i livelli di colesterolo, perché da questi dipendono ormoni quali estrogeni, progesterone e testosterone. Per avere il giusto apporto di questo grasso, si possono consumare uova biologiche. Inoltre è fondamentale integrare la propria dieta con acidi grassi omega-3, contenuti ad esempio nel pesce azzurro.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Dieta, le migliori della settimana dal 12 al 18 luglio