Tè di verbasco, antinfiammatorio e ricco di vitamine

Saporito e aromatico, questo infuso è un concentrato di nutrienti preziosi per la salute

Preparato a partire dalle foglie della pianta nota anche come Verbascum thapsus, il tè di verbasco è un infuso dall’inconfondibile ricchezza aromatica. Quando lo si chiama in causa, è utile ricordare alcuni benefici scientificamente provati.

In questo novero è possibile includere la presenza di vitamine del gruppo B. Per la precisione, parliamo della vitamina B2, della vitamina B5 e della vitamina B12, molto importanti quando si tratta di ottimizzare l’efficienza del metabolismo.

I benefici del tè di verbasco non finiscono certo qui! Questo infuso, infatti, è noto per essere un prezioso alleato contro le infiammazioni. La scienza ha più volte indagato questa sua proprietà. Degno di nota a tal proposito è uno studio scientifico pubblicato nel 2016 e condotto da esperti attivi presso l’American College of Health Sciences di Portland (USA).

Gli studiosi in questione hanno indagato la capacità del verbasco di attenuare gli effetti di affezioni respiratorie come l’asma, che provoca una condizione infiammatoria delle vie respiratorie e, di riflesso, un aumento della produzione di muco. Al follow up, gli esperti hanno avuto modo di notare che il verbasco è in grado di fornire sollievo relativo ai sintomi. Fondamentale è ricordare che non si parla in alcun modo di azione terapeutica.

Non c’è che dire: questo infuso, apprezzato per il fatto di essere molto saporito, è davvero un toccasana per la salute! Nel corso del tempo, le sue proprietà sono state più volte approfondite. Fondamentale è per esempio rammentare che, come evidenziato da alcuni studi in provetta, il verbasco può avere proprietà antivirali.

Il suo estratto, inoltre, è caratterizzato da effetti antibatterici e, sempre nel corso di studi in provetta, si è rivelato efficace ai fini dell’inibizione della crescita di batteri come l’Escherichia Coli e lo Streptococcus pyogenes. Per quanto riguarda gli effetti collaterali, è bene fare presente che, per la maggior parte delle persone, non si presentano assolutamente.

Da ricordare, però, è l’importanza di filtrare attentamente il tè prima di berlo, in modo da eliminare i piccoli peli presenti sulla pianta, che possono provocare irritazioni alla gola. Prima di iniziare a berlo, è il caso di chiedere consiglio al proprio medico di fiducia.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Tè di verbasco, antinfiammatorio e ricco di vitamine