Macchie della pelle: quali rimedi naturali?

Le macchie della pelle sono alterazioni della pigmentazione causate da diversi fattori. Vediamo quali sono i possibili rimedi naturali per combatterle

Foto di Tatiana Maselli

Tatiana Maselli

Erborista e Editor specializzata in Salute&Benessere

Laureata in Scienze e Tecnologie Erboristiche, ambientalista e appassionata di alimentazione sana, cosmesi naturale e oli essenziali, scrive per il web dal 2013.

Cosa sono

Le macchie della pelle compaiono quando si verifica un’alterazione nella produzione di melanina, il pigmento responsabile della colorazione della pelle. Se le cellule deputate alla sintesi di melanina, cioè i melanociti, producono un eccesso di questo pigmento si hanno macchie scure, mentre quando la melanina è prodotta in difetto avremo aree in cui la pelle è più chiara. Le macchie della pelle tendono a divenire più evidenti quando ci si espone al sole, perché i raggi solari portano a una maggiore pigmentazione delle macchie scure o della pelle intorno alle macchie chiare, rendendo più marcata la discromia.

Le cause dietro le macchie della pelle possono essere differenti: in genere le macchie scure della pelle sono conseguenza dell’invecchiamento, ma possono essere provocati anche squilibri ormonali, come nel caso delle macchie della pelle in gravidanza o cloasmi o delle macchie scure che si formano in alcune donne che assumono la pillola anticoncezionale. Spesso le macchie scure sono una conseguenza di cicatrici e si formano ad esempio nelle persone che soffrono di acne. In alcuni casi, le macchie scure sono causate da una predisposizione genetica, come quella che porta alla formazione di efelidi o lentiggini. Macchie chiare della pelle sono invece quelle tipiche della vitiligine. Non sempre è possibile attenuare le macchie della pelle con rimedi naturali, ma nel caso delle macchie scure dovute all’età è possibile agire preventivamente per evitarne la comparsa o utilizzare estratti naturali per attenuarle.

Come prevenirle

Per alcune macchie della pelle è possibile agire d’anticipo per prevenirne la comparsa: è il caso delle macchie scure dovute all’età e a quelle che si formano a causa di cicatrici e acne. Per preservare la salute dei melanociti ed evitare alterazioni nella produzione di melanina è importante in primo luogo seguire una dieta sana e un corretto stile di vita: grazie all’alimentazione equilibrata, all’esercizio fisico e all’astensione ad abitudini dannose tutte le cellule del corpo vengono raggiunte in modo adeguato da ossigeno e nutrienti e protette dall’azione dannosa dei radicali liberi. In particolare, la dieta dovrebbe includere porzioni abbondanti di frutta e verdura, oltre a cereali integrali, proteine e grassi buoni, così da offrire all’organismo buone quantità di vitamine, minerali e sostanze naturali dall’azione antiossidante. Per il benessere della pelle è anche importante scegliere cosmetici di qualità, struccarsi sempre prima di andare a dormire e non esagerare nell’esporsi al sole ricordando sempre di applicare un filtro solare adatto al proprio fototipo. A proposito di esposizione al sole, occorre sottolineare come la ceretta eseguita prima di prendere il sole possa portare alla formazione di macchie della pelle su gambe, braccia o nella zona dei baffetti appena depilata. Le stesse regole valgono anche nel caso di macchie scure causate da cicatrici; se le macchie dipendono da brufoli è bene combattere l’acne con i rimedi giusti per prevenire la formazione di lesioni e macchie della pelle.

Rimedi naturali

I rimedi naturali contro le macchie scure funzionano soprattutto su macchie dovute all’età o a quelle provocate da cicatrici, smagliature, acne ma possono contribuire ad attenuare anche le lentiggini. Sebbene esistano anche rimedi pigmentanti per la vitiligine, come la ruta e la visnaga maggiore (Ammi majus), si tratta di piante da utilizzare sotto consiglio del medico. Tra i rimedi naturali più efficaci contro le macchie scure troviamo invece:

Olio di rosa mosqueta

L’olio di rosa mosqueta si ottiene dalla spremitura di alcune varietà di rosa ed è un olio straordinario contro cicatrici, macchie della pelle, smagliature. Si può usare puro o diluito dal 30 al 90% in un altro olio vegetale per massaggi localizzati sulle cicatrici o più estesi nel caso ad esempio di smagliature.

Oleolito di giglio

L’oleolito di giglio, ottenuto dalla macerazione in olio di oliva dei fiori del giglio, è ottimo per le macchie scure che si presentano con l’avanzare dell’età su viso, collo, mani e per ridurre efelidi o lentiggini. Si usa puro per applicazioni sulle aree da trattare, utilizzandone poche gocce da massaggiare per pochi minuti tutti i giorni.

Olio di lampone

L’olio estratto dai semi di lampone ha proprietà antiossidanti che aiutano a prevenire le macchie scure della pelle provocate dal sole e a contrastare i danni dei radicali liberi. L’olio di lampone è dunque un ottimo rimedio da applicare prima di esporsi al sole e dopo.

Olio essenziale di sedano

L’olio essenziale estratto dai semi del sedano è forse poco conosciuto ma molto efficace contro le macchie scure della pelle. Si utilizza diluendone due o tre gocce a un cucchiaio di olio vegetale e lo si può utilizzare ad esempio con olio di lampone, olio di rosa mosqueta o oleolito di giglio, per aumentarne l’azione contro le macchie.

Olio essenziale di carota

Come l’olio essenziale di sedano, anche l’essenza ricavata dai semi della carota è un ottimo rimedio contro l’iperpigmentazione della pelle. Lo si può utilizzare in sinergia o in alternativa all’olio essenziale di sedano con le stesse modalità.

Succo di limone

Il succo di limone è un rimedio semplice ma davvero molto efficace per schiarire la pelle, velocizzare la guarigione delle lesioni da acne e impedire che si formino macchie scure. Lo si può usare puro o diluito in acqua spennellando le aree della pelle in cui si hanno foruncoli e brufoli e macchie.

Succo di cetriolo

Il succo di cetriolo ha proprietà simili al succo di limone e si utilizza allo stesso modo. Si ottiene frullando o, meglio ancora, centrifugando un cetriolo e impiegando il succo ottenuto per impacchi e spennellature sulle macchie provocate dall’acne e sui foruncoli.