Melasma, perché compaiono le macchie della pelle e come proteggersi

Il melasma è un inestetismo cutaneo che si manifesta con strane pigmentazioni sul viso. Si può prevenire usando un filtro solare 50+

Federica Tomelleri Specialista in Dermatologia e Venereologia

Può accadere che al risveglio siano presenti delle macchie sulla pelle, strane pigmentazioni al viso che solo pochi giorni prima non erano visibili. Questa fastidiosa situazione può comparire in particolar modo d’estate con massima frequenza sul viso delle donne. I maschi ne sono raramente affetti.

Cause del melasma

Non parliamo di una malattia ma di un semplice inestetismo cutaneo che in termine dermatologico viene chiamato Melasma. Colpisce prevalentemente la zona del baffo, degli zigomi, le guance e la fronte con una distribuzione a bordi netti che ricorda una carta geografica.
Le cause della comparsa di questa antiestetica compagnia sono tuttora ignote.

Spesso dopo una piccola indagine anamnestica, il dermatologo lo associa con probabilità alla recente assunzione di pillola anticoncezionale, movimenti ormonali irregolari, oppure in prossimità di una recente gravidanza o allattamento che fanno assumere a questa dermatosi il nome di cloasma gravidico. Si pensa infatti che la produzione di melanina esuberante che caratterizza queste macchie sia stimolata dalla complicità ormonale.

I fototipi più colpiti sono il III e IV, cioè i più scuri, in quanto più fortemente produttori di melanina. Le stagioni più a rischio di comparsa di tali macchie sono la primavera ed estate, quando l’esposizione solare è più importante e il rischio di trovarsi esposti senza adeguata fotoprotezione aumenta.

Prevenzione e terapie

Il primo approccio terapeutico prevede la prevenzione. Per chi sa di soffrire di questo inestetismo è bene utilizzare tutte le mattine un filtro solare 50 più, in commercio ce ne sono molti anche formulati in combinazione con molecole schiarenti che amplificano l’azione preventiva e protettiva. Nel momento in cui, nonostante la buona fotoprotezione, compaia la macchia scura si usano prodotti schiarenti per uso locale in particolare la notte, sieri o creme. Spesso questi prodotti non danno soddisfazione rapida però.

Con l’arrivo della stagione autunnale il dermatologo può effettuare dei trattamenti schiarenti ambulatoriali: peeling o laser terapia. È necessario conoscere bene la patologia e scegliere il tipo di laser idoneo. Qualche volta la laser terapia procura peggioramento del melasma stesso.

I peeling invece consistono nell’applicare sulle macchie scure acidi schiarimenti attraverso l’uso di un pennello, procurando una sorta di esfoliazione più o meno profonda che ha come effetto Chiama il miglioramento della chiazza ipercromica. È un metodo sicuro e ben tollerato dal paziente. È quindi sempre buona norma non esporsi al sole senza fotoprotezione, atteggiamento che riduce anche il rischio di precancerosi cutanea e di fotoaging.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Melasma, perché compaiono le macchie della pelle e come proteggersi