Fitness: non solo esercizi per scolpire gli addominali. Ecco come

Non è semplice avere addominali scolpiti o anche soltanto "accennati". Gli addominali sono infatti la parte più difficile da allenare a causa degli strati di grasso adiposo che si depositano sul girovita. Per ottenere buoni risultati sono necessarie disciplina e determinazione ma soprattutto una dieta adeguata. Ecco qualche consiglio che va al di là dei semplici (quanto noiosi) esercizi localizzati:

Ridurre la percentuale di grasso corporeo
Per definire gli addominali è necessario diminuire la percentuale di grasso corporeo e di conseguenza ridurre lo strato di adipe che ricopre l’addome. La percentuale di grasso corporeo adeguata si aggira intorno al 9%: è consigliabile calcolarla periodicamente per tenerla sotto controllo.

Seguire una dieta adeguata
Non occorre una dieta particolare o ferrea, bastano pochi accorgimenti. Prima di tutto, ridurre le porzioni di cibo ed eliminare il cibo spazzatura. Fare sei pasti al giorno, distanziati in modo regolare, così da fornire una fonte costante di energia all’organismo e non essere affamati durante la giornata. La colazione, costituita da pochi zuccheri e molte fibre, deve essere il pasto più abbondante, per dare energia alla giornata. I pasti devono poi diventare via via più leggeri, ma mai scarsi: la cena non dovrebbe prevdere il consumo di carboidrati, difficili da digerire visto lo scarso movimento. Bisogna poi fare uno spuntino due ore prima dei pasti principali, possibilmente costituito da frutta o yogurt. I grassi non vanno eliminati, perché servono all’organismo e i carboidrati presi principalmente da frutta e verdura o da pasta e riso integrali.
 
Bere tanta acqua
Sarebbe bene bere almeno 8 bicchieri d’acqua al giorno, a piccoli sorsi, per evitare di ingerire anche aria, che gonfia lo stomaco e rovina l’aspetto degli addominali. Per combattere la ritenzione idrica, meglio scegliere alimenti con pochi grassi e ricchi in proteine e carboidrati complessi. 

Scegliere un luogo tranquillo per gli esercizi
La concentrazione e la qualità nell’esecuzione dei movimenti sono fondamentali per la buona riuscita degli esercizi: scegliere quindi un luogo tranquillo, dove non si è disturbati o distratti.

Allenarsi 3 o 4 volte la settimana, a giorni alterni
E’ consigliabile allenarsi almeno 3 volte alla settimana e di eseguire esercizi che coinvolgano sia i muscoli dell’addome sia quelli della schiena, in modo da ottenere una postura corretta.

Fare un buon riscaldamento
Il riscaldamento prepara il corpo all’allenamento vero e proprio, favorendo la circolazione e rendendo i muscoli più elastici. Uno dei migliori esercizi di riscaldamento è il salto con la corda, un esercizio completo che aiuta anche a bruciare il grasso. In alternativa, un quarto d’ora di saltelli alternati, prima a una gamba, poi a due.

Correre, correre e ancora correre
La corsa è il metodo migliore per ottenere un addome scolpito perché stimola l’organismo a bruciare il grasso addominale e corporeo con l’allenamento cardiovascolare. Più che la corsa su lunga distanza, sono consigliati allenamenti brevi ma intensi: 1 minuto ad alta velocità e 2 minuti a bassa velocità, per ottenere risultati immediati.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Fitness: non solo esercizi per scolpire gli addominali. Ecco come