Come usare l’olio di calendula per rughe e capelli

L'Olio di Calendula ha mille usi: grazie alle sue numerose proprietà è un toccasana per la cura della pelle e dei capelli. Scopri tutti i benefici

La Calendula appartiene alla famiglia delle Asteraceae ed è originaria del Medio Oriente, del Nord Africa e dell’Europa; nonostante ne esistano circa 12 specie diverse la più famosa ed utilizzata sia in omeopatia che in cosmesi è la Calendula Officinalis. Il suo nome viene dal latino e più precisamente dalla parola Calendae che, per i romani, indicava il primo giorno del mese e rappresentava perfettamente la caratteristica di questa pianta eccezionale: la Calendula fiorisce infatti una volta al mese nel periodo estivo!

La Calendula ha un fusto eretto ed è in realtà una pianta erbacea; presenta foglie che si alternano a i fiori che variano dal giallo, al rosso, all’arancione ed è quindi molto ornamentale anche se la si conosce prettamente per il largo impiego dei suoi fiori nell’ambito appunto omeopatico, fitoterapico e cosmetico.

I preziosi fiori della Calendula e le loro proprietà

La Calendula contiene Vitamina C, acido salicilico, mucillagini, tannini, saponina, olio essenziale, flavonoidi, steroli, triterpeni e carotenoidi che altro non sono che i precursori della vitamina A. I fiori di Calendula hanno proprietà antispasmodiche, antinfiammatorie, decongestionanti, idratanti, cicatrizzanti, lenitive ed immunostimolanti ed in Russia, dove viene coltivata in quantità importanti, è chiamata “penicillina russa”: questo soprannome vi fa capire quanto sia preziosa la Calendula.

Olio di Calendula in cosmesi ed i suoi benefici per la pelle del nostro viso: l’anti-rughe per eccellenza

L’olio di Calendula viene prodotto con la macerazione dei fiori di Calendula in olio vegetale. È eccezionalmente nutriente , ricco ed emolliente in quanto racchiude in sé tutte le proprietà della Calendula Officinalis sopra menzionate.

È un olio con eccellenti proprietà lenitive ed antibatteriche ed è quindi efficace per una vasta serie di applicazioni: punture di zanzara, piccole ustioni, herpes, couperose e cura dei brufolini. Ricco di sostanze benefiche e nutrienti l’olio di Calendula favorisce il rimarginarsi delle ferite e la rigenerazione dei tessuti garantendo un’azione disinfettante ed antisettica continua. Esteticamente parlando si può affermare che l’olio di Calendula è un’alleato prezioso per la bellezza della pelle del viso e la sua cura.

È particolarmente indicato per la pelle secca e delicata della quale, grazie al suo potere rinfrescante e protettivo, ne migliora l’idratazione e la aiuta ad affrontare lo stress di tutti i giorni mantenendola fresca ed idratata. L’olio di Calendula è consigliato anche a chi soffre di acne e di macchie della pelle e, importantissimo, svolge un’azione purificante e rassodante agendo sulle rughe: l’olio di Calendula è quindi un eccezionale anti-rughe naturale perché migliora l’idratazione, favorisce la sintesi del collagene e facilita l’irrorazione sanguigna a livello dell’epidermide rendendo la pelle più elastica ed attenuando le prime rughe conferendo luminosità, turgore e compattezza alla pelle del vostro viso, ne rinnova le cellule ed aiuta a prevenire i primi segni del tempo.

Grazie ai flavonoidi e triterpeni è quindi considerato un ottimo anti-aging sia per pelli giovani che per pelli mature poiché migliora il tono e il colorito della cute. L’olio di Calendula possiede una potentissima azione eudermica ovvero migliora lo stato fisiologico della vostra pelle sia in presenza di irritazioni che in condizioni normali; adatto quindi a tutti i tipi di pelle e di qualsiasi età ma maggiormente indicato alle pelli stanche e rilassate in quanto le tonifica e le rinnova.

Olio di Calendula per i vostri capelli

Avrete evinto ormai che la Calendula è tra le migliori alleate in natura per la nostra pelle e per un’infinità di altri piccoli “problemi” che ci possono affliggere ogni giorno. L’olio di Calendula è un rimedio eccezionale anche per il nostri capelli e, soprattutto, per il nostro cuoio capelluto la cui salute incide pesantemente sull’aspetto dei nostri capelli. Può essere usato su qualsiasi tipo di capello: secco, normale o grasso. Se impiegato su capelli secchi e fragili contribuirà in modo visibile a rinforzarli e a renderli lucidi garantendo ai vostri capelli un aspetto sano e lucente. Impiegato invece sui capelli grassi li renderà più setosi, morbidi, pettinabili e lucenti.

L’olio di Calendula viene generalmente impiegato per frizionare il cuoio capelluto in presenza di capelli grassi: applicandone una ventina di gocce e frizionando con i polpastrelli per circa 2/3 minuti, seguito da uno shampoo adatto, si otterrà un cuoio capelluto pulito in profondità con una sensazione di freschezza incredibile.

L’olio di Calendula, grazie alle sue proprietà antibatteriche ed alla sua delicatezza, normalizza la produzione di sebo ed è adatto a tutte le età ed a tutti i tipi di capello: ottimizza l’irrorazione sanguigna della cute ed è quindi consigliata in caso di cuoio capelluto screpolato e facilmente arrossabile in quanto è ricca di proprietà lenitive, emollienti, rinfrescanti e riepitelizzanti; paradossalmente è consigliatissimo anche in caso di cuoio capelluto grasso in quanto riequilibra l’eccesso di sebo e toglie quel senso di pesantezza tipico del capello grasso.

Un ottimo impacco rinforzante e detergente per il vostro cuoio capelluto ed i vostri capelli è il seguente: intiepidire a bagnomaria un bicchiere da grappa di olio di mandorle. Quando tiepido unire 5 gocce di olio di Calendula, mescolare. Frizionare bene il cuoio capelluto e stendere su tutta la lunghezza del capello. Avvolgere la testa in carta stagnola e lasciare riposare per circa 30 minuti. Lavare la testa con uno shampoo leggero. I risultati saranno eccezionali: cuoio capelluto e capelli vi ringrazieranno!

Olio di Calendula: tutti gli usi per il nostro benessere

L’olio di Calendula (e la Calendula Officinalis in genere), come anticipato nel paragrafo precedente, viene impiegato anche in omeopatia; viene infatti prescritto per guarire ferite o tagli dopo ovvia ed attenta visita atta ad appurare lo stato complessivo del paziente compresi i sintomi fisici e psichici e le possibilità di miglioramento della lacerazione con l’impiego dell’olio di Calendula appunto.

Stando sempre nell’ambito dell’omeopatia, l’olio può essere impiegato per la cura dei tessuti perineali che, durante il parto, hanno subito lacerazioni, può essere usato in caso di ulcere varicose alle gambe, lividi o gambe gonfie, rotture di muscoli o ferite post-operatorie, previene cheloidi e cicatrici nonché la formazione di pus.

Le proprietà dell’olio di Calendula aiutano a diminuire sensibilmente ed in alcuni casi ad eliminare le contratture ed i crampi muscolari migliorando in un certo senso la salute del sistema muscolo-scheletrico: diminuendo l’estensione dei tessuti che sono infiammati da cause diverse, l’olio migliora il processo di recupero diminuendo il dolore.

L’olio di Calendula è indicatissimo anche per i bebè: protegge la pelle del bambino dalle irritazioni causate dal pannolino ed in caso di irritazioni già presenti ne riduce il bruciore migliorandone la condizione ad ogni applicazione. Facilissimo da applicare in quanto basta far cadere alcune gocce sulla zona della pelle irritata, o sulla zona dove si desidera prevenire l’irritazione, e massaggiare delicatamente con un movimento orario finché la pelle ha assorbito le gocce.

Utilissimo anche per la neo-mamma nel periodo dell’allattamento in quanto previene la comparsa delle ragadi al seno in quanto, grazie alle sue proprietà emollienti, ammorbidisce i capezzoli proteggendoli dagli inconvenienti classici dell’allattamento al seno. Soggetti con pelle sensibile, in questo caso parliamo di adulti, quando applicano l’olio di Calendula localmente ove c’è un’irritazione o una screpolatura notano un immediato benessere: irritazione, prurito o bruciore scompaiono. In casi in cui la zona da trattare sia più seriamente colpita, è possibile che prurito, bruciore o irritazione non scompaiano immediatamente ma sicuramente l’intensità del fastidio diminuisce sempre di intensità.

In commercio esistono numerose formulazioni a base di Calendula Officinalis e quasi tutte hanno alla base l’olio di Calendula: creme, pomate, gel, unguenti e tintura madre. Se pienamente soddisfatti dall’olio e dalle altre formulazioni ottenute con la Calendula potete anche provare gli Infusi di Calendula che hanno un effetto ipolipemizzante e coleretico: aumentano cioè la secrezione di acidi biliari ed abbassano i livelli del colesterolo e dei trigliceridi contestualmente a prevenire le ulcere con il loro effetto protettore della mucosa gastrica.

Un ottimo infuso di Calendula è il seguente: lasciate in infusione 2 cucchiai di petali di Calendula Officinalis essiccati in 250 ml di acqua per circa 10 minuti. Trascorsi 10 minuti filtrate l’infuso e gustatene il sapore e le proprietà! Con l’infuso potete preparare le classiche compresse imbevute da applicare su parti dolenti o indolenzite, per facilitare la guarigione di piccole ferite, per lenire l’eritema provocato dal sole, prurito o bruciore causato da punture di insetti o altro.

Controindicazioni dell’Olio di Calendula e della Calendula Officinalis in genere

L’olio di Calendula e la Calendula Officinalis in genere non hanno controindicazioni. Il suo uso non è però raccomandato nel primo trimestre di gravidanza salvo consenso da parte del ginecologo curante. La sua assunzione deve essere valutata anche in caso di concomitanza con antidepressivi prescritti dal proprio medico curante in quanto aumenterebbe l’effetto del farmaco e causerebbe una sedazione, in alcuni casi, marcata.

Dove si acquista l’olio di Calendula e quanto costa?

L’olio di Calendula è di facilissima reperibilità nelle farmacie e nelle erboristerie accreditate. La vostra erboristeria di fiducia saprà consigliarvi il meglio al meglio. E’ acquistabile anche in internet ma è sempre consigliabile fare molta attenzione ai siti che propongono l’olio e riporre la propria fiducia per l’acquisto solo in siti conosciuti, garantiti e certificati.

L’olio di Calendula ha un costo accessibile a tutti: lo si può trovare in confezioni da 100 ml ad un prezzo che va dai € 11,00 ai € 14,00 sia in erboristeria che in farmacia online.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Come usare l’olio di calendula per rughe e capelli