Come portare la riga ai capelli per sentirsi subito più giovani

La riga ai capelli dei giovani? Centrale, ma anche quella laterale o a zigzag, per un ritorno agli anni '90

Camilla Cantini Beauty blogger

C’è un modo per capire se siete ancora giovanissimi o se avete già superato i 30 anni: basta guardare come portate la riga ai capelli. Ebbene sì, pare infatti che i giovanissimi portino la riga ai capelli rigorosamente centrale, con i capelli lisci o mossi con il ferro. Basta infatti aprire i social, Instagram e Tik Tok soprattutto, per vedere ragazze e ragazzi praticamente tutti con questa tipologia di riga. Ma sta bene a tutti? Come portare la riga sui capelli lisci? La riga laterale e quella a zig zag vanno ancora di moda? E cosa fare se la riga ai capelli è diradata?

La riga centrale, il metodo preferito dei giovanissimi per portare i capelli

Dai social è emerso che sarebbe proprio lei, la riga centrale ai capelli la prescelta tra i giovanissimi sotto i 30 anni. Basti pensare infatti a figli o nipoti e agli over 30 per notare come questi ultimi prediligano invece la riga laterale, che i teen ager sembrano non gradire. Quindi, se volete sembrare subito più giovanili solo cambiando un piccolo dettaglio, portare la riga centrale farebbe già la differenza. 

Sui capelli lunghi è perfetta se li portate lisci, ma attenzione se avete un viso lungo o ovale, perché potrebbe enfatizzare questa caratteristica perché i capelli lunghi lisci con la riga centrale sfinano e allungano molto il volto. In tal caso meglio portare la riga centrale con i capelli mossi, realizzando onde ampie con il ferro, boccoli più stretti o meglio ancora delle beach waves, ovvero capelli che sembrano appena asciugati al mare.

ragazza giovane guarda altrove e si tocca i capelli con sfondo nuvoloso
La riga centrale, però, è perfetta anche con varie acconciature e non solo con i capelli sciolti. Provate a realizzare uno chignon basso creando la riga centrale e poi raccogliendo i capelli dietro la nuca, magari fermandoli con uno scrunchie colorato, ovvero gli elastici in tessuto morbidi e ampi, altro grande trend dell’ultimo periodo. O, ancora, dividete i capelli al centro e dietro la testa e realizzate delle boxer braids, anch’esse di gran moda nei giovanissimi.

Ragazza bionda di spalle con tracce boxer braids rosa

La riga laterale, la scelta migliore per chi ha i capelli naturalmente mossi o il viso allungato

Non sempre la moda si concilia perfettamente con le proprie caratteristiche fisiche, come nel caso di un viso molto allungato. In tal caso non tutti potrebbero piacersi ed ecco che entra in ballo la riga laterale. Non pensiamo però a quella che abbiamo sempre portato, ma rivisitiamola in chiave moderna. Infatti, basta fare una riga laterale che sia poco distante dal centro della testa: sarà quasi come portarla centrale, ma l’effetto ottico su un volto allungato sarà più armonico.

ragazza mora capelli ricci voluminosi sorride e fa evviva con le dita

Anche sui capelli ricci la riga centrale non è funzionale, perché questa tipologia di capelli richiede più volume e tenderebbe ad appiattire le radici al centro, soprattutto sui capelli lunghi, che pesano maggiormente. In questo caso la riga laterale può anche essere più spostata e vicina all’orecchio (ma senza esagerare). In questo modo si creerà un effetto volume su un lato del volto, lasciando più scoperto il resto del viso per un effetto più wild e sbarazzino.

La riga a zig zag, un must have negli anni ’90

La riga a zig zag ha avuto successo per un periodo limitato di tempo, poi è quasi totalmente sparita. Sta lentamente tornando di moda anche se per i trentenni rimane sinonimo di infanzia. È indicata, però, solo se avete i capelli lisci e lunghi o su un caschetto, per rendere più particolari dei tagli all’apparenza classici e regolari. Per far diventare più moderna la riga a zig zag provate a realizzare degli space buns, ovvero dividete i capelli in due sezioni con una riga a zig zag centrale e poi realizzare degli chignon ai lati della testa, posizionandoli in alto.

riga centrale zig zag capelli mori e pettine bianco

Cosa fare se hai la riga ai capelli diradata?

A volte capita, soprattutto se si porta la riga sempre al centro o sempre dal solito lato, che sembri più diradata, facendo intravedere più pelle. Questo succede spesso con il cambio di stagione, periodo in cui i capelli si indeboliscono, o in presenza di carenza di vitamine. Si possono assumere allora degli integratori per capelli, avendo cura prima di contattare uno specialista. L’ideale, poi, è cambiare: seguire la moda può piacere come no, ma in caso di necessità meglio passare da una riga centrale a una laterale o spostare la riga da destra a sinistra e viceversa.

ragazza applica gocce sulla riga centrale dei capelli biondi con ricrescita

Glitter e riga centrale: il look perfetto per una festa

La riga centrale si presta anche a creare acconciature particolari, adatte per una festa o per i momenti in cui avete voglia di mostrare la vostra personalità e creatività. Direttamente dalle passerelle di moda, infatti, la riga centrale si può impreziosire con glitter, strass o perle. Per applicare i glitter vi basterà miscelarli con del gel con una buona tenuta e con un pennellino di precisione applicare il composto lungo tutta la riga. Allo stesso modo, con gel dalla tenuta molto forte o, meglio ancora, con delle colle specifiche per capelli, potete applicare strass monocolore o colorati o ancora delle perle, raffinate ed eleganti se realizzate anche con una coda bassa.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Come portare la riga ai capelli per sentirsi subito più giovani