Come usare l’amido di riso nella tua skincare routine

L'amido di riso ha proprietà emollienti, idratanti e lenitive ed è perfetto da usare sul viso, sul corpo e anche sui capelli.

Foto di Camilla Cantini

Camilla Cantini

Makeup artist, beauty editor, content creator

Makeup Artist, Beauty Editor e Content Creator, Camilla ha una visione del mondo beauty a 360°: da insider e da appassionata, da addetta ai lavori e da consumatrice.

L’amido di riso si presenta come una polvere bianca che, come suggerisce il nome, viene ricavata proprio dal riso ed ha diversi utilizzi. Sicuramente è conosciuto soprattutto in campo alimentare, usato come addensante o per rendere più soffici le torte, ma è un perfetto alleato anche per la tua skincare routine e per i capelli. Scopri i tanti utilizzi dell’amido di riso compresi quelli sul viso, sul corpo e sui capelli.

Cos’è l’amido di riso e perché si usa

L’amido di riso è, quindi, una polvere ricavata dai chicchi di riso: i chicchi vengono macinati, setacciati, essiccati e infine polverizzati. È importante che l’etichetta riporti sempre la dicitura Oryza Sativa come unico ingrediente, in modo da essere sicuri che sia puro al 100%. Assicurati anche che ci sia scritto per uso cosmetico e alimentare, così da avere la certezza di utilizzare un prodotto sicuro sia per l’alimentazione che per la pelle: si presta infatti a molteplici utilizzi anche in campo skincare, sia nei cosmetici già pronti che in ricette di bellezza fai da te.

ragazza nera e ragazza bianca primo piano volti che si abbracciano

L’amido di riso ha diverse proprietà benefiche, prima fra tutte quella di calmare le infiammazioni della pelle e alleviare le irritazioni. Ecco perché spesso nel bagnetto dei neonati si aggiunge un po’ di amido di riso all’acqua tiepida, per ammorbidire e idratare la loro pelle così delicata.

È quindi un toccasana per le pelli delicate, sensibili, che tendono ad arrossarsi facilmente o soffrono di irritazioni o dermatite (meglio comunque sempre sentire il proprio medico per sicurezza). L’amido di riso ha anche un effetto emolliente, è perfetto quindi da usare in caso di ustioni o scottature, punture di insetto e post rasatura o depilazione, per eliminare i rossori e regalare una sensazione di benessere.

primo piano grana della pelle

Oltre ad un’azione lenitiva, l’amido di riso è anche idratante: restituisce elasticità e morbidezza alla pelle secca o disidratata. Si può usare anche sui capelli e infatti, in Oriente, è molto utilizzato come trattamento per rinforzarli, renderli lucidi, morbidi e prevenire le doppie punte. In più ha un prezzo davvero basso, motivo per il quale vale la pena provarlo e inserirlo nella propria skincare routine.

Ricette fai da te con amido di riso per viso e corpo

Detergente viso

Usare l’amido di riso sul viso o sul corpo in ricette fai da te è facilissimo, perché basta miscelarlo con acqua per farlo sciogliere e, al massimo, aggiungere pochi altri ingredienti. Ad esempio, si può usare come detergente viso delicato, magari per eliminare i residui di sebo al mattino, miscelando amido di riso e acqua e creando una crema da stendere sul viso, massaggiare e poi risciacquare.

mano con palmo verso l'alto e sopra bolle di sapone

Maschera viso

Oltre che per la detersione, l’amido di riso può essere utilizzato anche per creare delle maschere viso naturali. Basterà miscelarlo con un po’ di miele e dell’acqua e creare una crema da spalmare sulla pelle, lasciare in posa 10/15 minuti e poi sciacquare. Per rendere la maschera ancora più efficace, al posto dell’acqua puoi miscelare dell’acqua di rose lenitiva, un idrolato di camomilla calmante, dell’acqua di amamelide o un idrolato di rosmarino per le loro proprietà astringenti, creando così una maschera per pelle mista o grassa.

Bagno rilassante ed emolliente

Non solo per il bagnetto dei neonati e dei bambini: l’amido di riso può essere mescolato nella vasca anche per il bagno degli adulti. La pelle risulterà sfiammata, idratata, morbida e liscia e potrai arricchire l’acqua della tua vasca con oli essenziali a tuo piacimento per un bagno ancora più rilassante e benefico.

donna fa un bagno in una vasca con fiori

Crema post depilazione

Per le sue proprietà lenitive e calmanti l’amido di riso è perfetto per creare un’emulsione da stendere sul corpo dopo la depilazione o la ceretta. Ti basterà unirlo con del latte e massaggiare il composto, che dovrà rimanere piuttosto fluido e non troppo cremoso, sulle zone arrossate per sfiammarle e provare una sensazione rinfrescante di benessere.

Cipria opacizzante

Ti sembrerà strano ma l’amido di riso veniva usato come prodotto di makeup a tutti gli effetti. Infatti, veniva usato come cipria per opacizzare, togliere la lucidità, assorbire il sebo in eccesso e fissare il fondotinta. Puoi usarlo quindi come una vera e propria cipria in polvere libera, stendendolo con un pennello o tamponandolo nelle zone interessate con una spugnetta. Attenzione però perché pur essendo una polvere la grana potrebbe risultare un po’ più spessa delle ciprie, meglio quindi applicarne poco, anche per evitare di sbiancare l’incarnato.

Pediluvio emolliente

Anche i piedi possono beneficiare degli effetti dell’amido di riso, soprattutto se unito ad un pediluvio con acqua calda. Sciogli del sale grosso, del bicarbonato, dell’amido di riso e qualche goccia di olio essenziale nell’acqua calda ed immergi i piedi. Una volta sciacquati e asciugati saranno morbidi, idratati e liscissimi.

Rimedio contro le punture di zanzare

Puoi usare l’amido di riso anche come rimedio naturale contro le punture di zanzara, per lenire il rossore e ridurre il prurito. Crea una crema densa con acqua e amido di riso, applicala sulle punture di insetto o nelle zone irritate e tieni in posa almeno qualche minuto o finché il composto non si sarà seccato. A questo punto sciacqua e asciuga la zona e vedrai come il rossore e il prurito si saranno calmati.

donna orientale si ripara gli occhi dai raggi del sole e ha capelli neri raccolti

Amido di riso capelli: come utilizzarlo

L’amido di riso si presta a molteplici utilizzi anche per la cura dei capelli, proprio come fanno da secoli le donne orientali. Puoi preparare impacchi, aggiungerlo allo shampoo, creare uno shampoo secco  o addirittura un gel leave-in.

Shampoo delicato

Se vuoi rendere ancora più delicato il momento della detersione dei capelli non dimenticarti di aggiungere un po’ di amido di riso al tuo shampoo. Miscela shampoo, qualche goccia d’acqua e amido per creare un composto in grado di calmare la cute irritata e che prude. Utilizzalo come faresti normalmente con un classico shampoo, lava bene i capelli massaggiando la radice e, se necessario, ripeti.

Maschera idratante

Con l’amido di riso si possono creare anche maschere idratanti ed emollienti per i capelli. Ti basterà mescolarlo con del miele e un po’ d’acqua per creare una maschera da usare dopo lo shampoo. Applicala sui capelli umidi, lascia in posa 15/30 minuti e poi risciacqua. Se invece vuoi creare una maschera pre-shampoo, da fare prima di lavare i capelli, puoi sciogliere un po’ di amido di riso in acqua, aggiungere yogurt o olio di oliva, applicare il composto sui capelli e lasciarlo in posa il tempo desiderato, poi procedere al classico lavaggio.

ragazza bionda di spalle con vista mare e capelli al vento

Shampoo secco per capelli grassi

L’amido di riso è una perfetta alternativa allo shampoo secco, ideale per i capelli grassi o che tendono a sporcarsi facilmente, perché è in grado di assorbire il sebo in eccesso. Applicalo solo sulle radici, lascialo agire un minuto poi massaggia energicamente la cute e rimuovi i residui spazzolando i capelli o con un colpo di phon. Attenzione a non esagerare con la quantità per non ritrovarti con la testa bianca.

Gel leave-in per capelli ricci

Per creare un gel leave-in per lo styling dei capelli ricci ti basterà unire dell’amido di riso con dell’acqua, creando un composto liquido, poi mescolare sul fuoco, in modo che il composto piano piano si addensi. Continua a mescolare finché non diventerà gelatinoso e denso, poi fallo freddare. A questo punto puoi usarlo sui capelli come gel, magari aggiungendo una goccia di olio o di miele per idratare ancora di più i capelli.