Zaniolo, l’ex Sara Scaperrotta si sfoga prima del parto: “Mi ha bloccata”

L'ex di Nicolò Zaniolo ha deciso di rompere il silenzio prima del parto e rivela di essere stata lasciata da sola per tutta la gravidanza

Ha scelto la riservatezza per mesi e, ora, ha deciso di rompere il silenzio. Sara Scaperrotta è incinta di Nicolò Zaniolo ma, nonostante questo sia un periodo di grande gioia per il bambino in arrivo, c’è qualcosa che ha voluto raccontare in merito al comportamento del suo ex, che l’avrebbe lasciata da sola in questo momento così delicato.

La notizia della sua gravidanza era arrivata in maniera tumultuosa, poiché era coincisa con la rottura della relazione con Zaniolo e i gossip che avevano riguardato le presunte relazioni del giocatore della Roma, dapprima presumibilmente vicino a Madalina Ghenea e successivamente a Chiara Nasti.

A mesi di distanza dalle voci intorno al suo ex, la Scaperrotta ha deciso di prendersi uno spazio per un amaro sfogo nel quale ha parlato del comportamento di Zaniolo, poco presente in questi mesi di attesa del loro bambino: “È quasi arrivato il momento. Sono giunta al termine del mio percorso di gravidanza, consapevole che questo sarà solo il principio di quello che sarà il viaggio più bello, emozionante, serio ed impegnativo della mia vita”.

La sua intenzione era stata quella di proteggere la creatura che porta in grembo ma, a pochi giorni dal parto, ha voluto mettere in chiaro alcuni punti che riguardano il suo rapporto col futuro padre di suo figlio: “Non ho mai parlato della mia vita privata, perché come tale ho sempre cercato di proteggere me e il mio bambino. Con questa consapevolezza dopo mesi di silenzio, ho scelto di chiarire alcune cose. Poiché è mio desiderio far nascere mio figlio nel clima più sereno possibile senza lasciare nulla in sospeso”.

Sara Scaperrotta ha anche ribadito di aver voluto fortemente questo bambino, che chiamerà Tommaso, e spera ancora che Zaniolo possa ravvedersi in vista dell’arrivo del piccolo e che possa essere quel padre che ha sempre sperato per lui.

Tommaso è frutto dell’amore di due persone. È stato voluto, cercato, desiderato e la scoperta del suo arrivo è stata celebrata in un clima di gioia condivisa. Poi qualcosa è cambiato e mi sono ritrovata di colpo a percorrere questo cammino verso la genitorialità da sola, senza supporto di alcuna natura. La paura che all’inizio ho provato per via dell’assenza di una figura paterna per il bambino e di un complice con il quale intraprendere questo percorso, presto si è trasformata in un forte dispiacere, anche per le modalità che mi sono state riservate”.

È anche tornata sulla bufera mediatica che aveva investito la sua persona e Zaniolo, che aveva deciso di interrompere la loro storia d’amore nonostante sapesse che la sua compagna era in attesa di un bambino. I tentativi per un riavvicinamento sono stati vani, anche se il desiderio è sempre quello di vedere Nicolò al fianco di suo figlio: “Mi sono trovata dinnanzi un forte muro comunicativo ed emotivo. Spero davvero che i muri vengano abbattuti e che Nicolò trovi finalmente il coraggio di emanciparsi e di far valere i suoi sentimenti, aprendo il suo cuore di padre per godere di tutta la bellezza che deriva dall’essere genitore”.

La nascita del bambino potrebbe comunque portare a un riavvicinamento tra i due genitori, che pure sono stati lontani durante questo lungo periodo trascorso lontani.

Sara Scaperrotta su Instagram

Sara Scaperrotta su Instagram

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Zaniolo, l’ex Sara Scaperrotta si sfoga prima del parto: “...