Chi è Sarah Thomas, la prima donna ad arbitrare il Super Bowl

Si chiama Sarah Thomas l'arbitro del Super Bowl: la prima donna ad arbitrare l'evento sportivo più famoso al mondo

Sarah Thomas è la prima donna ad arbitrare il Super Bowl. Una passione per lo sport e un carattere deciso: è riuscita a fare la storia, arbitrando una delle competizioni più famose al mondo. La Thomas infatti è stata scelta come down judge, ossia ufficiale di campo per guidare l’evento sportivo più apprezzato e seguito degli Stati Uniti.

A sfidarsi sul campo i Kansas City Chiefs e i Tampa Bay Buccaaneers, con milioni di telespettatori incollati allo schermo e Sarah che, con grande fermezza e professionalità, ha conquistato il pubblico. 47 anni, tre figli, un marito e un cane che adora, la Thomas è cresciuta a Pascagoula, in Mississippi. Alle spalle gli studi all’Università come informatrice farmaceutica e un amore per lo sport che non l’ha mai abbandonata. Sin da giovanissima ha giocato a softball a ottimi livelli, ha inoltre militato in un’importante squadra di basket. Il suo percorso come arbitro è iniziato nei campionati di bocce, per poi spostarsi su altri sport.

Nel 1996 ha iniziato la carriera arbitrale professionistica e tre anni dopo ha diretto una partita universitaria. L’arrivo al Super Bowl è il riconoscimento per anni di dedizione al suo mestiere e per una bravura che non è passata inosservata. “È un onore per me – ha commentato Sarah, parlando dell’evento sportivo e dei risultati raggiunti -. Non conta se uno è maschio o femmina, conta soltanto il fatto che facciamo qualcosa perché lo amiamo fare, senza dover provare di essere all’altezza o pretendere attestati di riconoscenza. Ho sempre amato lo sport e lo ho praticato finché mi è stato possibile; poi si è aperta la possibilità di diventare un arbitro di football e ho iniziato con grande entusiasmo”.

Il Super Bowl è stato caratterizzato non solo dalla presenza di Sarah Thomas, ma anche dalla vittoria di Tom Brady, grande protagonista dell’evento sportivo. Il quarterback ha trionfato, diventando la star della serata e uno degli atleti più amati d’America. Un traguardo festeggiato con la modella Gisele Bündchen, sua moglie dal 2009, da cui ha avuto i figli Benjamin e Vivian.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Chi è Sarah Thomas, la prima donna ad arbitrare il Super Bowl