Rihanna è miliardaria: un impero basato sulla musica e sulla body positive

Rihanna è diventata la "musicista più ricca al mondo": il suo impero tra musica, body positive e inclusione

Rihanna è miliardaria, e non solo: è diventata la musicista donna più ricca al mondo. Il patrimonio di Rihanna è stimato a 1,7 miliardi di dollari: la rivista Diamonds le ha concesso tale titolo, e l’ha messa in seconda solo alla regina della televisione, ovvero Oprah Winfrey, che è invece “l’intrattenitrice donna più ricca”. In base alla lista di Forbes, molti dei profitti di Rihanna arrivano proprio dall’azienda Fenty Beauty, che l’artista ha fortemente voluto basare su un concetto moderno e quanto mai attuale: la body positive e l’inclusione.

L’esistenza di Rihanna ha quel sapore di favola che non può proprio non toccarci. Un’infanzia difficile, quel primo viaggio verso New York, la Grande Mela, a caccia di sogni. Il tutto ricercato per amore della musica, delle note. Umbrella – a distanza di 14 anni – risuona ancora oggi nella nostra testa, ma RihannaRiri per le fan storiche – è molto di più. Una donna che ha fatto della body positive e dell’inclusività una missione. E le stime del suo brand le danno ragione.

Nata alle Barbados il 20 febbraio 1988, Rihanna possiede il 50% delle azioni dell’azienda Fenty Beauty, che hanno fatto lievitare il suo patrimonio. Ad aumentare i suoi profitti e introiti è anche l’azienda di lingerie, Savage x Fenty, il cui valore è stimato ad oggi a 270 milioni di dollari. Cifre da capogiro, che però sono state raggiunte comunicando dei concetti importanti di fondo.

Il successo del brand di Rihanna non è un segreto, è stata lei stessa ad ammetterlo: “Molte donne non si sono mai sentite incluse nella moda. Non ci sono abbastanza linee che soddisfano il corpo o la carnagione di tutte. Io avevo un sogno: parlare a tutte quelle persone definite diverse”. Per Rihanna, l’inclusione e la body positive sono un punto fermo, un obiettivo da raggiungere. “L’inclusione, per me, è sempre stata qualcosa di naturale. Quando immagino un nuovo capo di abbigliamento, voglio che tutte ne possano fare parte, che sia disponibile in tutte le diverse forme per dimensioni e carnagioni“.

Rihanna ha fatto la storia della musica degli anni 2000, con il suo stile disinibito ed elegante, talvolta fuori dagli schemi. Viene ricordata insieme alle “big” dell’epoca, come Britney Spears o Christina Aguilera. Una musica pop che oggi è difficile da raggiungere, un sound che accende il nostro cuore e la voglia di ballare. Ancor di più, però, ci va venire voglia di osare, di essere coraggiose come lei: di amare noi stesse, così come siamo.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Rihanna è miliardaria: un impero basato sulla musica e sulla body pos...