Le diete assurde delle star, tra alghe e brodi d’ossa

Le diete più assurde delle star, per mantenere la perfetta forma fisica. Da Marilyn Monroe a Gwyneth Paltrow, le soluzioni più drastiche e inverosimili

Bizzarre, originali, talvolta quasi inverosimili. Sono le diete estreme delle star, seguite per mantenere il loro perfetto girovita. Dai tempi di Marilyn Monroe a quelli attuali di Victoria Beckham, se ne leggono sempre tante sulle loro presunte abitudini alimentari. Alcune sono talmente assurde da far pensare che siano frutto della fantasia di qualcuno. Eppure una tra le più “fissate” di tutte, Gwyneth Paltrow, lo dichiara in prima persona sul suo blog Goop, dove pubblicizza i suoi intrugli a base di brodo d’ossa o frullati di polvere di luna per mantenersi in forma.

Tra gli altri assurdi rimedi vip, ricordiamo il regime alimentare di Marilyn Monroe a base di frullati di uova crude a pranzo e fegato bollito con gelato a cena. Madonna da anni è una sostenitrice della dieta macrobiotica per restare in forma. La cantante ha detto addio ai carboidrati e alle proteine animali da anni, mentre Victoria Beckham mantiene la sua forma perfetta con la dieta delle 5 mani: cinque pasti al giorno, mix di proteine e verdure, da misurarsi col palmo di una mano.

Il segreto miracoloso di Beyoncé per dimagrire? Una bevanda a base di succo di limone, sciroppo d’acero, pepe cayenne e acqua calda.

E poi c’è Gwyneth, la più strampalata di tutte. Che professa un calendario di otto giorni fatto di latte di capra e brodo di ossa animali, fondamentali per mantenere il peso desiderato. Anzi, il “minor peso vivibile”, altra affermazione che ha causato di recente non poche critiche all’attrice.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Le diete assurde delle star, tra alghe e brodi d’ossa