Giuliana De Sio ricorda il suo grande amore: chi era Elio Petri

In una lunga intervista a Verissimo, Giuliana De Sio ricorda il suo grande amore Elio Petri

È una donna dalle molteplici vite Giuliana De Sio, uno dei volti più apprezzati nel panorama televisivo italiano. La talentuosa attrice salernitana ha aperto il suo cuore a Silvia Toffanin a “Verissimo” in una lunga intervista, durante la quale si è lasciata andare a dichiarazioni molto intime.

Giuliana è tornata sul piccolo schermo dopo il difficile momento vissuto lo scorso inverno quando, dopo aver partecipato ad un consueto spettacolo teatrale, è stata ricoverata d’urgenza perché risultata positiva al Covid. Una scoperta che ha portato l’attrice in ospedale per diverse settimane: un brutto momento che oggi, fortunatamente, è stato totalmente superato.

La De Sio è stata protagonista di tantissimi ruoli sul grande e sul piccolo schermo, da “Il Bello delle Donne” a “Caterina e le sue Figlie”, arrivando a vincere ben due David di Donatello: i prestigiosissimi premi della critica cinematografica italiana. Una lunga carriera per l’attrice sessantaquattrenne che, grazie ai numerosi ruoli interpretati, ha potuto dare il volto a donne diversissime tra loro: cattive, tormentate, passionali. E si sa che quando l’arte imita la vita risulta tutto più sentito, reale.

Anche la vita dell’attrice infatti è stata colma di avvenimenti delicati e, uno in particolare, le ha cambiato la vita: la scomparsa improvvisa del suo compagno Elio Petri. I due si conobbero quando la De Sio aveva solo vent’anni ma, nonostante i 30 anni di differenza, il loro è stato un amore che ha superato il trascorrere del tempo. Sono trascorsi quasi quarant’anni dalla sua improvvisa morte ma, ancora oggi, Giuliana lo ricorda con tantissimo affetto. Un grande sentimento, quello tra l’attrice e il regista, che all’epoca scandalizzò l’opinione pubblica proprio per l’importante differenza d’età, che non riuscì comunque a mettere un freno al travolgente amore tra Giuliana e Elio.

La loro relazione, infatti, è stata spezzata solo dalla scomparsa improvvisa del regista a causa di un tumore. Una storia tragica per Giuliana che, dopo Petri, non ha più trovato il vero amore. Un uomo eclettico, scrittore, regista e produttore: mente brillante dietro decine di storiche pellicole come “L’Assassino” e “Nudi per Vivere”, il cui talento lo ha portato ad essere candidato anche agli Oscar nella categoria Miglior Sceneggiatura. Un artista dai mille interessi che lo portano ad avvicinarsi anche al settore politico: tanto da esordire, a soli quindici anni, sul quotidiano L’Unità come critico cinematografico.

Un rapporto strettissimo, quello tra l’attrice e il regista, reso ancora più saldo dalla passione comune per la recitazione; proprio il set, infatti, fu galeotto per Giuliana ed Elio che si incontrarono durante la preparazione di “Le mani sporche” di Jean-Paul Sartre.

Un amore immenso secondo solo a quello della De Sio per il teatro, come confessato dall’attrice, che ha raccontato l’urgente desiderio di tornare a recitare. Una professione che, come tante altre, è stata messa in pausa dal difficile momento vissuto dall’Italia recentemente: il desiderio di una donna fortissima che ha trovato la forza per superare mille battaglie.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Giuliana De Sio ricorda il suo grande amore: chi era Elio Petri