GF Vip, pace fatta tra Alex, Delia e Soleil: ma il “triangolo” non convince

La nuova punatta del "GF Vip 6" ha visto in scena il chiarimento tra Alex, Delia e Soleil ma qualcosa non convince

Sapevamo che Delia Duran sarebbe ricomparsa al GF Vip 6 questo venerdì. Quel che non avremmo mai potuto immaginare è la scena a cui avremmo assistito, un siparietto degno del copione di Cento Vetrine (ogni riferimento ad Alex Belli è puramente voluto). Perché dopo quel che è successo tra massaggi sexy, dichiarazioni d’amore a Soleil Sorge, le lacrime della moglie e la decisione di non volerla più vedere durante il reality, l’attore stasera sembra aver definitivamente chiuso il cerchio. Anzi, il triangolo. Ma qualcosa in questa storia ci sfugge.

Alex e Delia, l’atteso chiarimento

Il (nuovo) confronto tra Alex Belli e Delia Duran è stato annunciato da Signorini a Soleil, giusto per mettere un po’ di pepe alla serata. Così nel cuore della nuova puntata del GF Vip 6 abbiamo visto questo atteso incontro: lui freezato, lei che parlava col cuore in mano, sguardi intensi. Poi Belli si è avvicinato alla moglie e a quel punto hanno iniziato a scorrere una serie di frasi che, in tutta onestà, avevano il sapore di un bel copione cinematografico.

È sembrato tutto “troppo” esagerato e anche estremamente veloce, considerati i fiumi di lacrime che abbiamo visto scorrere nelle puntate precedenti. Delia aveva esordito al GF Vip in preda alle lacrime e alla disperazione per il comportamento del marito, reo di aver avuto approcci un po’ troppo intimi con la bionda coinquilina. E adesso, come per magia, tutto si è risolto in un bacio alla Via col Vento che fatichiamo a capire del tutto.

“Il triangolo no, non l’avevo considerato”

Se la scena del confronto ha reso perplesso il pubblico del reality, la sua evoluzione non è stata da meno. A un certo punto per un errore (voluto), Soleil Sorge è rientrata in salone proprio dove si trovava la coppia ancora avvinghiata e in preda a baci appassionati. E ha subito girato i tacchi, per “non disturbarli” in un momento che voleva restasse tutto per loro.

Non mettiamo in dubbio la buona fede di Soleil, Alex e Delia (almeno non del tutto), ma vedere alla fine questo triangolo prender forma sul piccolo schermo come fosse la reunion di tre amici di vecchia data che recuperano il tempo perduto, sinceramente ha convinto poco. Come si può passare a sorrisi, abbracci e scambi di snack (sì, anche quelli) in un batter di ciglia dopo intere settimane di scontri e parole piuttosto pesanti sulla possibilità che addirittura potesse finire un matrimonio?

Il commento di Sonia Bruganelli

Più passano le puntate e più dobbiamo ammettere che la presenza delle opinioniste nel reality di Alfonso Signorini si fa sempre più importante. Perché esprimono la voce di molti telespettatori e, proprio come noi, si interrogano su ciò che vedono in diretta tv. La riconciliazione così rapida e appassionata di Alex Belli e Soleil Sorge non ha convinto Sonia Bruganelli, che ha posto l’accento su un particolare piuttosto significativo.

Lady Bonolis si è chiesta (giustamente) se le parole di Alex e Soleil fossero più un tentativo di “imbeccare” Delia, anziché risolvere realmente i conflitti. Perché parliamo di una donna ferita, di una moglie che ha visto il marito in atteggiamenti intimi con una ragazza appena conosciuta e che ha ammesso “Se fossi single potrebbe nascere qualcosa”. Mica bruscolini.

Sonia Bruganelli ha centrato un punto fondamentale quando ha sottolineato una frase in particolare, ripetuta a più riprese da Alex e Soleil: “Non ti fidare di quel che vedi, ma di quel che senti”. Ma se quel che vedi è un marito che non si limita a fare il “piacione” con un’altra, piuttosto sembra essersene invaghito e non disdegna baci e carezze (sicuramente non da amici), se vedi tutto questo basta girarsi dall’altra parte per risolvere tutto? Siamo d’accordo con Sonia, questa ritrovata serenità (almeno apparente) non convince.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

GF Vip, pace fatta tra Alex, Delia e Soleil: ma il “triangolo&#8...