Eredità Maurizio Costanzo, cosa lascia e a chi spetta il patrimonio milionario

Maurizio Costanzo lascia un ricco patrimonio di proprietà immobiliari ed intellettuali: a chi è destinata la sua eredità

A pochi giorni dalla dolorosa scomparsa di Maurizio Costanzo, emergono i primi dettagli sul suo ricco patrimonio e come esso verrà spartito. Il giornalista ha lasciato in eredità non solo proprietà immobiliari, dai suoi appartamenti di Roma alle proprietà presso Grosseto, ma anche un patrimonio intellettuale legato alle immortali canzoni nate dalla sua penna, come Se telefonando. Scopriamo nel dettaglio tutte le proprietà in suo possesso e a chi spetta il suo patrimonio milionario.

Maurizio Costanzo, il ricco patrimonio: a chi spetta la sua eredità

Maurizio Costanzo ci ha lasciato in eredità un patrimonio intellettuale dal valore inestimabile. Ha rivoluzionato il modo di fare televisione, sdoganando sul piccolo schermo il format del talk show e il “rituale” del salotto televisivo, grazie al suo iconico Maurizio Costanzo Show. Ha saputo rinnovare il linguaggio della tv, dalle sue interviste sono passati volti più o meno noti e, grazie alla sua inesorabile sete di conoscenza e verità, ha tracciato un solco profondissimo nel mondo del giornalismo e dell’informazione italiana.

In eredità, inoltre, ha lasciato numerose proprietà immobiliari ed intellettuali. Come ricostruisce Repubblica, infatti, il suo ricco patrimonio verrà spartito tra i componenti più stretti della sua famiglia: la moglie Maria De Filippi e i tre figli Camilla, Saverio e Gabriele. Tra le proprietà intellettuali che Maurizio Costanzo lascia come prezioso tesoro, vi sono ovviamente i brani immortali da lui composti. Dalla sua raffinata penna è nata, tra le altre, l’iconica Se telefonando portata al successo da Mina.

Numerose anche le proprietà immobiliari che lascia in eredità. A cominciare dai due appartamenti che aveva con Maria De Filippi a Roma, nel quartiere Prati, di oltre 150 metri quadrati: lui ne detiene l’usufrutto, la nuda proprietà è invece in capo alla moglie. Inoltre, vi sono alcune proprietà nel grossetano, presso le terme di Saturnia, dove Costanzo amava rifugiarsi d’estate per godere di un po’ di tranquillità. Possedeva inoltre una villa ad Ansedonia, non intestata a suo nome, oltre a una casa in località Poderi di Sotto da 150 metri quadrati. Era inoltre in possesso di diversi terreni, con i figli Saverio e Camilla a capo della proprietà.

Addio a Maurizio Costanzo: ricordi commossi e omaggi in tv

Un patrimonio inestimabile, ricco, variegato, che ci restituisce un ritratto ben definito di chi era Maurizio Costanzo, delle sue abitudini, della sua quotidianità. Il giornalista ci ha lasciati pochi giorni fa, una notizia improvvisa alla quale non eravamo preparati e che ha lasciato tutti di sasso. Nel weekend la camera ardente allestita in Campidoglio ha accolto un fiume di persone, amici, conoscenti, estimatori della persona che era: dal simbolico gesto di Fiorello alle lacrime di Mara Venier e Pierluigi Diaco.

E poi c’è l’omaggio televisivo. Da Rai a Mediaset, in molti hanno voluto ricordare il compianto conduttore e giornalista con una programmazione a lui dedicata. Da Domenica In e il ricordo che Giovanna Ralli ha rivelato di lui, al toccante omaggio di Verissimo con gli interventi di Alfonso Signorini, Orietta Berti e non solo. Oggi i funerali di Costanzo, che si terranno presso la Chiesa degli Artisti a Roma. Una folla di persone si stringerà attorno alla famiglia del giornalista e gli dedicherà un ultimo, commosso saluto.