Bridgerton 2 senza il Duca di Hastings: Regé-Jean Page non ci sarà

"Bridgerton 2" sarà senza il Duca di Hastings: l'attore Regé-Jean Page non sarà presente nella serie

Bridgerton 2 sarà senza il Duca di Hastings: Regé-Jean Page non ci sarà. Ad annunciarlo è stata proprio la produzione della serie Netflix, svelando che l’attore che interpreta Simon Basset, non sarà presene nei prossimi episodi dello show. La seconda stagione infatti sarà incentrata sul personaggio di Lord Anthony Bridgerton. Tornerà invece Daphne Bridgerton (Pheobe Deynevor) che affiancherà il fratello maggiore nella ricerca della donna giusta.

L’annuncio è stato dato con un post Instagram firmato da Lady Whistledown, la celebre scrittrice che narra le vicende dei libri scritti da Julia Quinn. “Cari lettori, mentre tutti gli occhi sono rivolti alla ricerca di Lord Anthony Bridgerton per trovare una viscontessa – si legge -, salutiamo Regé-Jean Page, che ha interpretato così trionfalmente il duca di Hastings. Ci mancherà la presenza di Simon sullo schermo, ma farà sempre parte della famiglia Bridgerton. Daphne rimarrà una moglie e una sorella devota, aiutando suo fratello ad affrontare la prossima stagione e ciò che ha da offrire: più intrighi e romanticismo di quanto i miei lettori potrebbero essere in grado di sopportare”.

La notizia dell’assenza del Duca di Hastings era quasi certa, ma sino all’ultimo i fan avevano sperato di rivedere Regé-Jean Page nei panni di Simon. La sua storia si è infatti conclusa con il primo libro della saga, Il duca e io, mentre la seconda stagione sarà incentrata su Il visconte che mi amava, con Anthony (Jonathan Bailey) che farà la conoscenza di Kate Sharma (Simone Ashley), personaggio molto amato dai fan della saga letteraria. Simon continuerà a vivere nella serie Bridgerton, ma non apparirà sullo schermo.

In realtà già qualche tempo fa Regé-Jean Page aveva lasciato intendere che non sarebbe stato presente nei nuovi episodi della saga: “È interessante, perché è una serie limitata – aveva detto a Variety -. Posso entrare, contribuire con la mia parte e poi la famiglia Bridgerton andrà avanti […] Una delle cose che differiscono in questo genere è che il pubblico sa che si compie un arco completo”.

I libri di Julia Quinn, editi in Italia da Mondadori, sono in tutto otto. Ognuno racconta le avventure di uno dei Bridgerton. L’obiettivo della produzione, secondo alcune indiscrezioni, sarebbe proprio quello di dedicare una stagione a ogni personaggio.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Bridgerton 2 senza il Duca di Hastings: Regé-Jean Page non ci sarà