Amanda Sandrelli: l’ex marito Blas Roca-Rey, i figli, la malattia, i film

Scopriamo qualcosa in più su Amanda, la primogenita di Stefania Sandrelli e Gino Paoli

Attrice talentuosa e versatile, ma anche bravissima regista: Amanda Sandrelli è uno dei personaggi più amati del mondo dello spettacolo, proprio come sua mamma Stefania. D’altronde, la passione per la recitazione deve averla ereditata proprio da lei, quando era ancora una bambina.

Classe 1964, Amanda è nata a Losanna (in Svizzera), frutto del grande amore tra Stefania Sandrelli e Gino Paoli. La loro relazione all’epoca suscitò grande scalpore: l’attrice, che era ai suoi esordi, aveva appena 16 anni quando iniziò a frequentare il cantautore, ben più grande di lei e già sposato. Tuttavia, i due portarono avanti la loro storia bellissima dalla quale nacque la loro unica figlia – la Sandrelli ebbe poi un maschietto, Vito, arrivato nel 1974 dal suo matrimonio con l’imprenditore romano Nicky Pende.

Amanda porta il cognome della mamma, ma non è mai stato un problema dovuto al mancato riconoscimento da parte di Gino Paoli, come si vociferava in passato. Fu proprio Stefania, in diverse occasioni, a spiegare il motivo. Il nome di Amanda venne scelto dal cantautore, sebbene la mamma fosse contraria. Per questo giunsero ad un accordo: la Sandrelli decise di dare alla figlia il suo cognome, per compensare la scelta del papà di chiamarla in quel modo.

Con due genitori così famosi, sin da piccola Amanda si è avvicinata al mondo dello spettacolo. Tuttavia, il suo esordio è avvenuto solo nel 1984: in quell’anno, l’attrice emergente ha preso parte al film Non ci resta che piangere, accanto a Roberto Benigni e Massimo Troisi. In seguito, ha lavorato molto assieme a sua madre, in pellicole quali L’attenzione e Christine Cristina e in diversi spettacoli teatrali. Con papà Gino, invece, ha interpretato la canzone La bella e la bestia per l’omonimo film d’animazione della Disney.

Per quanto riguarda invece la sua vita privata, Amanda ha avuto dapprima una relazione con il produttore Augusto Caminito, e negli anni ’90 ha conosciuto il suo collega peruviano Blas Roca-Rey, con il quale ha avuto due figli. Rocco, il primogenito, è arrivato nel 1997, mentre Francisco ha allargato la famiglia soltanto nel 2004. Il loro è stato un grande amore e un matrimonio felice, ma dopo quasi 20 anni è arrivata la rottura: “È stato un colpo di fulmine a ciel sereno, perché avvenuto dopo tanto tempo rispetto alle nostre crisi, che chiaramente ci sono state” – aveva rivelato la Sandrelli in un’intervista a Vieni da me.

Nel 2009, inoltre, Amanda ha dovuto affrontare un altro momento difficile. In quell’anno le è stato diagnosticato un cancro al seno, e i primi con i quali ne ha parlato sono stati il marito e il fratello Vito, che è medico: “A mia madre all’inizio non l’ho raccontato, ho preferito dirlo quando ho avuto chiaro quello che mi attendeva. A quel punto, mi è stata vicina come nessun altro” – aveva confidato sulle pagine de La Repubblica.

Per fortuna Amanda è riuscita a sconfiggere la malattia, grazie ad un’operazione che non ha richiesto alcuna terapia successiva. E oggi è solo un lontano ricordo, mentre si gode felice la sua famiglia e il suo nuovo amore – sul quale è sempre molto attenta a mantenere il massimo riserbo.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Amanda Sandrelli: l’ex marito Blas Roca-Rey, i figli, la malatti...