A casa di Jovanotti: coloratissima, divertente e piena di vita

La casa di Jovanotti è eccentrica e colorata come il cantante. Il comune denominatore è però la musica

Jovanotti è un fiume in piena, originale, eccentrico, colorato, pieno di vita. E la sua casa ne rispecchia fedelmente la personalità.

Lorenzo Cherubini – questo il vero nome del cantante – è nato a Roma il 27 settembre 1966 e ha vissuto nella capitale fino alla maturità. Dopo essersi trasferito a Milano e poi a New York, adesso Jovanotti vive a Cortona, in provincia di Arezzo, città di origine della sua famiglia e di sua moglie Francesca Valiani. Con loro, vive anche la figlia ventenne Teresa, a cui il cantante ha dedicato “Per te”, una delle sue canzoni più famose.

La casa di Lorenzo è piena di colore ma soprattutto di musica, gli strumenti musicali sono dappertutto: sul parquet grigio chiaro della sala, sui divani, sui tappeti, ovunque troviamo le sue numerose chitarre o qualche basso. Le note di colore impregnano tutte le stanze, grazie alla vivacissima carta da parati con cui Jovanotti ha decorato le pareti, mescolando stili e tendenze. Le pareti fanno da sfondo anche ad alcune stampe dipinte dallo stesso Lorenzo.

Nella sala c’è un caminetto marmoreo molto classico, che contrasta con la carta da parati che ritrae un paesaggio naturale, con un effetto finale molto originale.

I libri sono un’altra passione di Lorenzo e anche l’enorme libreria a muro è personalizzata con adesivi in stile pop art. Il cantante è molto curioso e legge di tutto, ma ama particolarmente gli scrittori sudamericani, sia romanzieri che poeti.

Sul pavimento, numerosi tappeti riccamente decorati e ancora strumenti musicali. In casa ci sono anche diversi divani colorati con sopra tanti cuscini con stampe fiorite.

Jovanotti è un convinto animalista e in casa non può mancare un angolo dedicato ai gatti, con un tiragraffi tutto per loro.

Nelle altre sale, è sempre la carta da parati a fare da padrona, con fantasie che vanno dall’oro al rosso. Per un appassionato di vintage, indispensabile anche la collezione di alcuni oggetti d’epoca, come una televisione analogica anni ’60 ben esposta su un tavolino.

Così come la sua musica è un mix di generi e contaminazioni, anche la casa di Jovanotti è un miscuglio di stili e di estro.

A casa di Jovanotti: coloratissima, divertente e piena di vita