Oggi è un altro giorno, Katia Ricciarelli: il ricordo di mamma Molara e i suoi amori

Katia Ricciarelli, ospite a "Oggi è un altro giorno", ricorda la sua infanzia e l'amore per José Carreras

È una delle voci italiane più belle e potenti di tutti i tempi, ma anche una grande attrice e un personaggio molto amato dal pubblico: Katia Ricciarelli è stata ospite a Oggi è un altro giorno, lo show pomeridiano condotto da Serena Bortone, e si è raccontata a tutto tondo.

Una delle figure più importanti nella sua vita è stata mamma Molara, una donna dalla forza incredibile. Lasciata dal marito che si è arruolato volontario per andare in Russia durante la Seconda Guerra Mondiale, ha dovuto affrontare mille avversità prendendosi cura delle due figlie: “Mia mamma, donna straordinaria, se n’è andata in Germania a lavorare in un campo di patate. Lì incontrò mio padre e si innamorarono” – ha rivelato Katia Ricciarelli, che è nata quindi da questa relazione fugace con un uomo conosciuto in terra straniera.

Purtroppo, la loro romantica storia d’amore non ha avuto un lieto fine: “Mio papà le disse una bugia grossa: ‘Quando rientriamo in Italia, ci sposiamo’. Lei ci ha creduto, ma quando arrivarono alla stazione, in Veneto, trovarono la moglie di lui con un bambino che l’aspettava”. Katia è così cresciuta solamente con sua madre e le sue sorellastre, perché da quel momento non volle più sapere niente dell’uomo che l’aveva fatta innamorare e l’aveva tradita così brutalmente: “Non gli permise mai di vedermi” – ha spiegato la Ricciarelli – “e a me non mancava. Pensa quanto mi ha amata la mamma per riuscire a non farmi sentire la mancanza di un padre”.

Proprio da lei, d’altronde, Katia ha imparato ad amare la musica: “Era molto allegra, cantava sempre” – ha confidato ai microfoni di Oggi è un altro giorno. La sua voce è stata una scoperta incredibile, che le ha permesso di farsi ben presto conoscere nel mondo dello spettacolo. E grazie alle sue doti canore la Ricciarelli ha persino avuto l’opportunità di conoscere suo padre prima che morisse, in quella che è stata una coincidenza sorprendente: “Sono andata giovanissima a cantare in una casa di cura per malati terminali, non sapevo che lì avrei incontrato mio padre. Mi fecero una foto con lui, e quella foto arrivò nelle mani di mia madre. Così ho scoperto che quello era il mio papà, e che stava morendo”.

Nel corso della lunga intervista, Katia Ricciarelli ha parlato anche dei grandi amori della sua vita. Sposata a lungo con il conduttore tv Pippo Baudo, dal quale ha divorziato nel 2004, la soprano ha avuto un’altra relazione importante in gioventù. Per ben 13 anni è stata infatti con José Carreras, celebre tenore spagnolo: “Ci siamo lasciati perché mi ero stancata di fare la fidanzata eterna, ho detto basta. Anche lui probabilmente non aveva intenzione di sposarmi” – ha rivelato Katia – “Sono rimasta sicuramente colpita, è stato un amore molto, molto intenso”. E, prima di concludere l’argomento, ha ammesso: “Ho amato molto di più di quello che ho ricevuto, adesso basta”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Oggi è un altro giorno, Katia Ricciarelli: il ricordo di mamma Molara...