Oggi è un altro giorno, Giulio Scarpati si racconta: l’amore per Nora e la mamma

Giulio Scarpati, ospite a "Oggi è un altro giorno", ricorda sua mamma e racconta qualche dettaglio sulla sua vita privata

Serena Bortone è tornata con una nuova puntata di Oggi è un altro giorno, il suo show pomeridiano in onda su Rai1. Come al solito, anche questa volta ha accolto nel suo studio alcuni grandi ospiti, tra cui il famoso attore Giulio Scarpati: nel corso della lunga chiacchierata con la conduttrice, ha raccontato qualche aneddoto della sua vita professionale e privata.

Indimenticabile nel ruolo di Lele Martini, protagonista della fortunata fiction Un medico in famiglia, l’attore ha alle spalle una carriera a dir poco brillante, tra teatro e televisione. Rivedendo alcune immagini dei suoi lavori più importanti, Giulio Scarpati ha avuto la possibilità di ricordare i suoi esordi quando era ancora molto giovane: già da bambino, d’altronde, aveva una forte passione per la recitazione, e ha calcato il palco la prima volta che aveva solamente 12 anni.

Tra i suoi sostenitori più accaniti, c’è sempre stata sua mamma. Scomparsa alcuni anni fa dopo aver sofferto a lungo di Alzheimer, è stata una delle figure più importanti per Giulio Scarpati – alla quale ha anche dedicato un libro. “L’ho scritto per parlare della sua malattia, ma anche per ricordarmela com’era” – ha rivelato l’attore – “Il suo coraggio era quello di prendersi le sue responsabilità di dire le cose come stavano”. Per lei, soltanto parole d’amore: “Era napoletana di origini svizzere, praticamente era un’ossimoro. E io mi porto dentro queste due correnti. Era una donna straordinaria”.

Dopo aver ripercorso la sua carriera, Giulio Scarpati ha avuto modo di parlare un po’ della sua vita privata. L’attore è sposato da tantissimi anni con Nora Venturini, regista teatrale di grande successo. I due sono convolati a nozze nel 1981 e hanno avuto due splendidi figli: Edoardo, arrivato nel 1988, e Lucia, nata invece nel 1994. Il loro è un amore inossidabile, di quelli che fanno ancora credere nelle favole. Nel parlare di sua moglie, a Giulio si sono illuminati gli occhi: “Stiamo insieme da 40 anni. Ci vuole molto buon senso, molta capacità di saper gestire le cose”.

Sicuramente, anche nella loro relazione ci sono stati alti e bassi: “Non appena vedi che dai per scontato un rapporto, è il momento in cui devi entrare in allarme, devi rinnovarti” – ha confessato l’attore – “Per fortuna abbiamo una grande passione comune che è il teatro, ci ha cementato un pochino”. Infine, Scarpati ha raccontato un divertente aneddoto, per dimostrare di essere il più romantico in famiglia.

Durante le riprese di una vecchia stagione di Un medico in famiglia, aveva fatto preparare una torta con il numero 17, simbolo degli anni che all’epoca lui e Nora avevano trascorso insieme. Ma sua moglie, dimentica dell’anniversario, non ha apprezzato molto il gesto: “Che è questa cosa, che porta pure male?”.

Serena Bortone ha voluto ricordare a Nora di essere una donna fortunata, ma Giulio ha chiuso la questione con una frase sibillina, una vera e propria dedica d’amore: “Anche io sono fortunatissimo”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Oggi è un altro giorno, Giulio Scarpati si racconta: l’amore pe...