Dopo Shakira anche Miley Cyrus attacca l’ex Liam Hemsworth: cosa dice “Flowers”

Miley Cyrus ha ancora qualcosa da dire all'ex marito Liam Hemsworth: testo e traduzione della sua "Flowers"

Il 2023 inizia nel segno delle “revenge song”, ovvero di quei brani che hanno all’interno delle frecciatine velate o meno, spesso rivolte ai propri ex. È il caso di Shakira, che si è scagliata contro l’ex compagno Piqué dopo il suo tradimento.

Ha così deciso di far sentire la propria voce anche una delle regine indiscusse del pop moderno, Miley Cyrus. Voce graffiata e testi taglienti, ha voluto lanciare un messaggio tanto all’ex marito Liam Hemsworth, quanto a tutte le donne. Il brano è Flowers, già divenuto una hit.

Flowers, Miley Cyrus risponde a Liam Hemsworth

Il nuovo singolo di Miley Cyrus lascia pochi dubbi: aveva ancora qualcosa da dire al suo ex marito Liam Hemsworth, e come. Il video di Flowers vale un film e racconta una storia di rinascita attraverso determinati stilemi cari al cinema. Il testo è un inno per tutte le donne alle quali viene costantemente venduta un’idea di incompletezza, in assenza di un uomo o, in generale, di un partner.

Capire di potersi amare da soli, ma soprattutto come ciò rappresenti il punto di partenza per poter avere una relazione sana, è alla base di questo brano. “Posso comprarmi i fiori da sola (…) Posso portarmi a ballare (…) Posso amarmi meglio di te”.

Parole scelte con cura, insieme con una melodia che non ha di certo lasciato indifferenti i fan di vecchia data dell’ormai ex Hannah Montana. È da loro che giunge l’analisi approfondita delle intenzioni della cantante.

Iniziamo col dire che Flowers è uscito il 13 gennaio, giorno del compleanno di Liam Hemsworth. Quella melodia cui abbiamo accennato è un evidente richiamo a When I was your man di Bruno Mars, che pare l’ex marito le avesse dedicato.

In quella canzone si legge la sofferenza di un uomo che ha perso la donna che amava, avendola data per scontato. Nel testo vi sono frasi del genere: “Avrei dovuto comprarti dei fiori e tenerti la mano (…) Avrei dovuto portarti a ogni festa, perché ricordo quanto amassi ballare”. Ecco, non poteva esserci risposta più chiara.

Flowers, testo e traduzione

We were good, we were gold

Kind of dream that can’t be sold

We were right ‘til we weren’t

Built a home and watched it burn

 

Mmm, I didn’t wanna leave you, I didn’t wanna lie

Started to cry, but then remembered I

 

I can buy myself flowers

Write my name in the sand

Talk to myself for hours

Say things you don’t understand

I can take myself dancing

And I can hold my own hand

Yeah, I can love me better than you can

 

Can love me better, I can love me better, baby

Can love me better, I can love me better, baby

 

Paint my nails cherry-red

Match the roses that you left

No remorse, no regret

I forgive every word you said

 

Ooh, I didn’t wanna leave you, baby, I didn’t wanna fight

Started to cry, but then remembered I

 

I can buy myself flowers

Write my name in the sand

Talk to myself for hours, yeah

Say things you don’t understand

I can take myself dancing, yeah

I can hold my own hand

Yeah, I can love me better than you can

 

Can love me better, I can love me better, baby

Can love me better, I can love me better, baby

Can love me better, I can love me better, baby

Can love me better, I (Ooh, I)

 

I didn’t wanna leave you, I didn’t wanna fight

Started to cry, but then remembered I

 

I can buy myself flowers (Uh-huh)

Write my name in the sand

Talk to myself for hours (Yeah)

Say things you don’t understand (Better than you)

I can take myself dancing (Yeah)

I can hold my own hand

Yeah, I can love me better than

Yeah, I can love me better than you can

 

Can love me better, I can love me better, baby (Uh)

Can love me better, I can love me better, baby (Than you can)

Can love me better, I can love me better, baby

Can love me better, I

Traduzione di Flowers:

Stavamo bene, eravamo oro

Quel tipo di sogno che non puoi vendere

Eravamo giusti fino a quando non lo eravamo più

Abbiamo costruito una casa e l’abbiamo vista bruciare

 

Mmm, non volevo lasciarti, non volevo mentire

Ho iniziato a piangere, ma poi mi sono ricordata che

 

Posso comprarmi dei fiori

Scrivere il mio nome nella sabbia

Parlare da sola per ore

Dire cose che non potresti capire

Posso portarmi a ballare

Posso tenermi la mano

Sì, posso amarmi meglio di quanto sai fare tu

 

Posso amarmi meglio, posso amarmi meglio, tesoro

Posso amarmi meglio, posso amarmi meglio, tesoro

 

Dipingo le mie unghie di rosso ciliegia

Le abbino alle rose che hai lasciato qui

Nessun rimorso, nessun rimpianto

Dimentico ogni tua parola

 

Ooh, non volevo lasciarti, tesoro, non volevo litigare

Ho iniziato a piangere, ma poi mi sono ricordata che

 

Posso comprarmi dei fiori

Scrivere il mio nome nella sabbia

Parlare da sola per ore, sì

Dire cose che non potresti capire

Posso portarmi a ballare, sì

Posso tenermi la mano

Sì, posso amarmi meglio di quanto sai fare tu

 

Posso amarmi meglio, posso amarmi meglio, tesoro

Posso amarmi meglio, posso amarmi meglio, tesoro

Posso amarmi meglio, posso amarmi meglio, tesoro

Posso amarmi meglio, ooh

 

Non volevo lasciarti, tesoro, non volevo litigare

Ho iniziato a piangere, ma poi mi sono ricordata che

 

Posso comprarmi dei fiori

Scrivere il mio nome nella sabbia

Parlare da sola per ore, sì

Dire cose che non potresti capire (meglio di te)

Posso portarmi a ballare, sì

Posso tenermi la mano

Sì, posso amarmi meglio di

Sì, posso amarmi meglio di quanto sai fare tu

 

Posso amarmi meglio, posso amarmi meglio, tesoro

Posso amarmi meglio, posso amarmi meglio, tesoro

Posso amarmi meglio, posso amarmi meglio, tesoro

Posso amarmi meglio

Miley Cyrus e Liam Hemsworth: perché si sono lasciati

Ne è passato di tempo dal divorzio di Miley Cyrus e Liam Hemsworth, insieme da quando lei aveva 16 anni. Un grande amore, finito in maniera desolante ad agosto 2019. Il tutto è stato ufficializzato a inizio 2020 e proprio in quell’anno la cantante ha deciso di raccontarsi.

I due si erano conosciuti sul set di The Last Song, nove anni prima delle nozze, giunte poco dopo un evento traumatico: la loro casa a Malibu è andata in fiamme. Miley Cyrus ha perso tutto in quell’incendio che, dice, l’ha così colpita da averla cambiato la voce per sempre.

Lei era dall’altra parte del mondo, in Sudafrica, del tutto impotente. Ha perso ricordi, canzoni, foto e molto altro: “Ho così cercato di rimettere tutto insieme, invece di accettare il fatto che la natura mi avesse spinta a lasciar andare certe cose. Mi sono messa a correre verso il fuoco, aggrappandomi a ciò che era rimasto di quella casa, me e lui. L’ho amato molto e lo amerò per sempre, ma c’erano troppi conflitti e quando torno a casa voglio sentirmi bene con qualcuno. Non torno per il dramma e per combattere”.