“Mia moglie una escort?”. La risposta di Massimiliano Gallo

L'ignoranza dilagante costringe spesso Massimiliano Gallo a difendere sua moglie Shalana da assurde accuse, legate al suo passato

Massimiliano Gallo è uno degli attori più apprezzati dell’attuale panorama televisivo e cinematografico italiano. Figlio d’arte che ha calca il palcoscenico fin da quando era giovanissimo. Oggi sta ampiamente raccogliendo quanto a lungo raccolto ed è felice, tanto sul fronte lavorativo quanto su quello privato.

Intervistato da Oggi, ha parlato della carriera, del suo concetto di successo e della famiglia che si è costruito, e che potrebbe anche ampliarsi. A tante splendide notizie, però, si aggiungono anche delle note negative. L’Italia è un Paese maschilistica, spiega, il che genera in lui una forte rabbia in merito al trattamento che certe persone riservano a sua moglie Shalana

Massimiliano Gallo difende sua moglie

Un grande amore, quello tra Massimiliano Gallo e Shalana Santana. Insieme da quasi 8 anni, hanno deciso di sposarsi in gran segreto lo scorso 3 dicembre. Una cerimonia intima, in seguito alla quale si sono poi concessi un pranzo in famiglia.

La notizia è stata diffusa soltanto in un secondo momento. Condividendo già tanto con il pubblico, hanno preferito tutelare questo ricordo e renderlo unicamente loro. Da veri animali da palcoscenico, poi, si sono cambiati e recati in teatro per prepararsi ai rispettivi spettacoli.

Tutte le volte che Massimiliano Gallo parla di sua moglie, ne sottolinea l’enorme purezza d’animo. Il suo atteggiamento nei confronti della vita lo ha cambiato e risollevato. Il protagonista di Vincenzo Malinconico si ritrova però a scontrarsi con quella che lui definisce “Italia maschilista senza ritegno e razzista in modo educato”.

Ha infatti spiegato come il solo citare il fatto che Shalana Santana, sua moglie, sia un’ex modella brasiliana, spinga tanti a sottolineare come si sia fatto “incastrare”. Alcuni, assurdamente, hanno anche osato chiedere se in passato fosse stata una escort, dato il Paese di provenienza. “Un modo di pensare che mi manda ai pazzi, perché lei è di una purezza disarmante e perché ho una figlia di 20 anni”.

Massimiliano Gallo, un nuovo figlio con Shalana

Tra Massimiliano Gallo e sua moglie Shalana Santana vi è una differenza di 15 anni. Lui ne ha 54 e lei 39 e non escludono l’ipotesi di ampliare ulteriormente la loro famiglia. Attualmente vi sono due figli ad arricchire le loro vite, Giulia e Alexander Leon, di 20 e 10 anni, frutto di precedenti relazioni.

Il rapporto tra Gallo e il bambino di lei è splendido, anche se l’attore tiene a precisare come l’ex compagno di Shalana sia molto presente nella vita di suo figlio. Un legame interrotto col passato, ma non reciso del tutto. Basti pensare che lei ha chiesto alla sorella del suo ex compagno di farle da testimone.

La coppia è più felice che mai e pare stia ragionando sull’ipotesi di . Una gioia condivisa, che tenta e spaventa l’attore allo stesso tempo. Non è ancora successo, ecco parte della spiegazione data dall’attore. Diventare padre alla sua età non è di certo qualcosa da considerare alla leggera. Ripetere certi step, con tanti impegni e meno forza, sarebbe a dir poco faticoso. Lui si definisce “vecchietto”, ma non è da escludere uno splendido annuncio nel corso del 2023.