Maneskin, trionfo agli EMA: a loro il premio come Best Rock. E la gloria

Damiano David e compagni battono mostri sacri come Foo Fighters e Coldplay e conquistano tutti con la loro performance

Una notte indimenticabile – l’ennesima – per i Maneskin, che a Budapest hanno conquistato il pubblico degli Mtv Europe Music Awards e hanno vinto il premio nella categoria Best Rock.

La band di Damiano, Victoria, Thomas ed Ethan ha come sempre stupito e lasciato tutti a bocca aperta con il loro look e la loro energia, trasformando la Papp László Budapest Sportarén in una bolgia.

EMA, il premio Best Rock ai Maneskin: è storia

I Maneskin fanno ancora la storia, considerato che è la prima volta che un artista italiano riesce a vincere in quella categoria, perdipiù superando mostri sacri del rock internazionale: a contendersi il premio, infatti, c’erano anche i Coldplay, i Foo Fighters, gli Imagine Dragons, i Kings of Leon e i The Killers, artisti navigati e super amati.

E invece Damiano e soci sono riusciti a superarli e portare a casa anche questo successo, l’ennesimo per loro e per un’Italia che vorrebbe che questo 2021 di competizioni non finisse mai: “Quest’anno, in particolare, bisogna andar fieri del nostro Paese per i risultati raggiunti non solo da noi, ma da tanti sportivi e da personalità della cultura”, dice Damiano al momento della premiazione, aggiungendo: “Peccato per i diritti civili, dove continuiamo a rimanere indietro e invece per noi sarebbe stata la vittoria più importante”.

Il look dei Maneskin agli EMA

E sarebbe bastato già il look a gridare chiaramente il messaggio di inclusione e libertà di cui la band si è sempre fatta portavoce: Damiano si è presentato sul palco con un look ai limiti del sadomaso fatto di slip di pelle lucida, stivali, calze a rete e reggicalze, con una camicetta nera trasparente con nodo in vita e pancia scoperta.

Più sobri, anche se sempre estrosi, gli altri membri del gruppo, con completi luminosi e scintillanti, compresa Victoria, avvolta in una giacca aperta sul davanti con reggiseno a vista e pantalone abbinato.

Maneskin, la performance di Mammamia accende gli EMA

Come accade spesso, è stata la performance dal vivo a mettere in chiaro il motivo di un successo così plateale in tutto il mondo. Perché dietro alle provocazioni, ai look esagerati e alle movenze sensuali c’è tanto talento, un’energia contagiosa e una capacità di stare sul palco fuori dal comune.

I Maneskin si sono esibiti con una performance incredibile, portando sul palco il loro ultimo singolo Mammamia: adrenalina pura, che esplode nel finale con i fuochi d’artificio che partono dallo schermo dietro di loro su cui campeggiava il titolo del brano. Ed è subito ovazione.

Mtv EMA, gli altri premiati

Nel corso della serata a portare a casa ben due statuette è stato Ed Sheeran, vincitore nella categoria Best Artist e Best Song. Saweetie ha vinto il premio Best New e ha presentato la serata. Ma a trionfare è stata la band sudcoreana dei BTS, idolo dei teenager, che ha superato tutti con quattro premi: Best Pop, Best K-Pop, Best Group (categoria in cui erano nominati anche i Maneskin) e Biggest Fan. Lil Nas è stato premiato per il Best Video, mentre Nicki Minaj ha vinto nella categoria Best Hip Hop. Spazio anche per il nostro Aka7even che ha vinto il Best Italian Act battendo Caparezza, Madame, Rkomi e proprio i Maneskin.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Maneskin, trionfo agli EMA: a loro il premio come Best Rock. E la glor...