Lindsey Erin Pearlman, perché era famosa l’attrice di General Hospital

Dopo la denuncia della sua scomparsa, arriva la brutta notizia sulla morte dell'attrice Lindsey Erin Pearlman

Dopo alcuni giorni dall’annuncio della sua scomparsa, che aveva messo in moto la polizia locale affinché potesse essere ritrovata, arriva la triste notizia sull’attrice Lindsey Erin Pearlman, che è stata trovata priva di vita in un quartiere residenziale di Hollywood; in merito all’accaduto è stata aperta un’indagine da parte degli inquirenti. L’attrice aveva recitato anche nella celebre serie tv General Hospital, nei panni di Margaret McMorris.

Lindsey Erin Pearlman, perché era famosa

Nata nel 1979 a Chicago, Lindsey Erin Pearlman è morta all’età di 43 anni. Non solo un’attrice, perché la donna aveva dimostrato nella sua vita e carriera di avere più talenti: attrice, modella, influencer, attivista, volto conosciuto in televisione e in ultimo, ma non per importanza, una grande attrice di teatro famosa proprio nella sua città d’origine.

Il suo maggiore successo lo ha ottenuto attraverso la soap opera statunitense General Hospital, ideata da Frank e Doris Hursley, nella quale Lindsey Erin Pearlman ha recitato nel ruolo di Margaret McMorris, detta Maggie, nel 2020. Quella di General Hospital è stata solo la punta di diamante della sua carriera, ma l’attrice ha interpretato anche diversi ruoli in altre serie tv come American Housewife, mentre in televisione è conosciuta per i suoi personaggi in The Purge e Chicago Justice. 

Lindsey Erin Pearlman, il giallo attorno alla vicenda

Una storia drammatica che ha attorno a sé dei dubbi su come siano andate realmente le cose. L’attrice Lindsey Erin Pearlman era scomparsa da giorni e la polizia era sulle sue tracce; la donna è sparita lo scorso 13 febbraio 2022 a Los Angeles, avvistata per l’ultima volta attorno alle ore 12:00, ed erano state rilasciate pubblicamente le sue fotografie dalla polizia locale nella speranza che qualcuno potesse averla vista da qualche parte.

È venerdì 18 febbraio quando il corpo dell’attrice di General Hospital è stato ritrovato in un quartiere residenziale di Hollywood privo di vita, e da quel momento gli inquirenti hanno iniziato a indagare sulle cause della sua morte, che non sono ancora state accertate dal medico legale, e principalmente sulle dinamiche della sua scomparsa avvenuta all’improvviso.

L’annuncio ufficiale è arrivato direttamente dal dipartimento di polizia della città di Los Angeles, che ha dichiarato che il corpo ritrovato era proprio quello dell’attrice scomparsa, Lindsey Erin Pearlman. L’attrice e amica Elaine Hendrix, che ha recitato nella terza stagione della serie TV di successo Dynasty, ha scritto  sul suo profilo Twitter ufficiale un post di addio per Lindsey Erin Pearlman. La donna ha ringraziato tutti coloro che si sono adoperati per cercare di ritrovare l’amica scomparsa nei giorni precedenti, anche solo attraverso la condivisione dell’annuncio. “Sono profondamente rattristata e sbalordita nel condividere che è stata trovata morta”, ha scritto l’attrice su Twitter. “Non ci sono altre informazioni da condividere in questo momento”, ha concluso, invitando poi a mandare affetto alla famiglia della Pearlman. Elaine Hendrix, tra l’altro, in un precedente tweet aveva spiegato ai suoi follower che la data di scomparsa sull’annuncio non era corretta, perché l’attrice non era stata più vista già dal 15 febbraio 2022, alle ore 21:00 a Los Angeles, in California.

Lindsey Erin Pearlman

Addio a Lindsey Erin Pearlman, attrice di General Hospital