Jasmine Carrisi, il suo desiderio: “Avrei voluto conoscere mia sorella Ylenia”

In occasione dell'intervista al Corriere della Sera, Jasmine Carrisi ha rivelato uno dei suoi desideri più profondi e l'amore per la musica

In una lunga intervista rilasciata al Corriere della Sera, Jasmine Carrisi ha parlato dei suoi sogni e della sua famiglia (non convenzionale, ma con un grande cuore). E quando è arrivato il momento di svelare qualcosa di sé, non si è tirata indietro ed elegantemente ha accolto la richiesta: “Avrei voluto conoscere mia sorella Ylenia”.

Classe 2001, Jasmine, nata dall’amore tra Al Bano e Loredana Lecciso, ama la musica, proprio come suo papà. Ha escluso però di fare un duetto insieme, in futuro, probabilmente per distinguersi e staccarsi. Nonostante abbia studiato musica, c’è stato molto scetticismo a riguardo, e la giovane ha ammesso di essersi sentita spesso in difficoltà.

Quando si è figli d’arte, ci si porta dietro un bagaglio importante, che può effettivamente pesare. A cuore aperto, non si è fatta problemi a rivelare che mamma Loredana e papà Al Bano l’hanno sostenuta, ma hanno cercato di metterla in guardia: “Ho scoperto di avere un cognome ingombrante”. Mediante l’intervista, si apprende che ha subito molti commenti negativi, soprattutto su Instagram, dove ha spesso pensato di chiudere il profilo.

“Tutti hanno carta bianca nello sfogare la frustrazione, a volte mi hanno condizionata”, ha svelato il suo animo fragile, di una ragazza che ha ancora tanto da imparare, ma che al contempo può vantare l’appoggio di una famiglia amorevole. Jasmine ha sottolineato come, in realtà, “Siamo meno peggio di come ci dipingono”.

Il suo rapporto con la famiglia allargata è fondamentale: parla con Yari, il figlio di Al Bano e Romina, soprattutto di musica; si sente con Romina Jr, in quanto condividono la passione per Los Angeles, dove un giorno Jasmine sogna di vivere. Piena di speranze e desideri, ce n’è uno in particolare, e che purtroppo è irrealizzabile.

Avrei tanto voluto conoscere mia sorella Ylenia, so che era intelligentissima, avremmo avuto delle belle conversazioni”. Un pensiero molto bello, che ci mostra una Jasmine inedita: sensibile e piena di talento, siamo certe che troverà il suo spazio nel mondo musicale e che saprà combattere il suo “cognome ingombrante”.

Dopotutto, la passione per il canto è ciò che la muove e che la fa sentire realizzata. Sebbene secondo il fratello “ci siano fin troppi cantanti in famiglia”, Jasmine invece ha preferito seguire la sua vocazione, a ogni costo. E non possiamo che aspettarci grandi cose da lei.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Jasmine Carrisi, il suo desiderio: “Avrei voluto conoscere mia sorel...