Era l’affascinante Joan del “Gioiello del Nilo” con Michael Douglas: oggi ha 68 anni

Negli anni Ottanta stregò Michael Douglas e tutto il mondo con "All'inseguimento della pietra verde" e "Il gioiello del Nilo": cosa fa oggi

È stata uno dei sex symbol degli anni Ottanta e con Michael Douglas è stata la protagonista di una delle saghe più divertenti dell’epoca, All’inseguimento della pietra verde e Il gioiello del Nilo. Oltre alla commedia amarissima, La guerra dei Roses. Con loro in tutti e i tre film c’era Danny De Vito.

Classe 1954, lei è naturalmente Kathleen Turner. Tra gli anni Ottanta e Novanta ha lasciato senza fiato gli uomini di mezzo mondo e nel suo curriculum ci sono veri e propri cult, da Brivido caldo a Peggy Sue si è sposata per il quale è stata candidata agli Oscar, da L’onore dei Prizzi che le è valso un Golden Globe a Turista per caso.

Il gioiello del Nilo, quando vederlo in tv

Ma ha conquistato il cuore del grande pubblico soprattutto con il personaggio dell’affascinante scrittrice Joan Wilder, protagonista di All’inseguimento della pietra verde e del Gioiello del Nilo che Twenty Seven propone alle 21.10 martedì primo novembre. Lei con la sua purezza d’animo e un tocco di ingenuità, riesce a sedurre persino il burbero Michael Douglas, che nella saga interpreta l’avventuriero senza regole Jack Colton, anche se con non pochi esilaranti sforzi.

Kathleen Turner Michael Douglas Il gioiello del Nilo
Fonte: Getty Images
Kathleen Turner e Michael Douglas negli anni Ottanta

Kathleen Turner con Micheal Douglas negli anni Ottanta

Pensare che nel 1984 Kathleen Turner non era stata nemmeno presa in considerazione per quel ruolo. A raccontarlo per la prima volta è stato Michael Douglas qualche tempo. L’attore ha rivelato che all’inizio lui e il produttore Robert Zemeckis  avevano pensato per il ruolo di Joan a Debra Winger. I due l’avevano incontrata in Texas e ne furono molto ben impressionati. Perciò, organizzarono una cena per proporle la parte. Dopo aver bevuto qualche tequila alla fine della serata, per scherzare, la Winger morse il braccio di Michael Douglas. Per lei si trattava di un gioco, ma l’attore non la prese bene, pensò che non era poi così sicuro di voler trascorrere dei mesi nella giungla con lei.

Così quando incontrò i produttori del film “scoppiò in lacrime”, scongiurandoli di non scegliere lei. Debra Winger fu allora licenziata e al suo posto fu scelta Kathleen Turner.

Kathleen Turner, cosa fa oggi

Se ha raggiunto l’apice del successo negli anni Ottanta e Novanta, la Turner non ha mai smesso di recitare. Ha lavorato moltissimo a teatro, in diversi film e anche in serie tv famosissime. Ha ad esempio partecipato a tre episodi di Friends e a Low & Orders, per citarne un paio. Per quanto riguarda il cinema, il suo ultimo lavoro è del 2022 e s’intitola The Swearing Jar. Si tratta di un musical romantico, presentato al Festival di Toronto lo scorso settembre.

In una recente intervista a US Weekly ha raccontato delle sue battaglie come attrice, affermando che sono sempre le stesse da 45 anni, cioè da quando ha iniziato a recitare. Ma oggi quello che vuole fare con suo lavoro è “trasferire le responsabilità”. Si è resa conto che quando si è davvero famosi, si riesce ad influenzare le persone non solo per i film che si fanno. Ha raccontato infatti che un giorno mentre era in fila per andare a votare, ha ascoltato il discorso di due donne e una di queste parlando del voto ha detto: “Beh, Kathleen Turner crede in lui, quindi penso che lo voterò anche io”. Questa conversazione colpì molto la Turner che da allora ha deciso di battersi sulle responsabilità che dà la fama.