Verissimo: Amanda Sandrelli, il dolore dell’aborto e la gioia di un nuovo amore

Ospite di "Verissimo", Amanda Sandrelli si è raccontata tra carriera e amore, parlando anche del rapporto con i suoi genitori

Una puntata ricca di emozioni quella di Verissimo, che ha visto tra i suoi ospiti Amanda Sandrelli: l’attrice, per la prima volta da sola nel salotto di Silvia Toffanin, si è raccontata tra carriera e amore, con grande sincerità.

Amanda Sandrelli, il rapporto con i genitori

Amanda è il frutto dell’amore tra Stefania Sandrelli e Gino Paoli: una storia intensa e tormentata quella tra l’attrice e il cantautore, che però non le hanno mai fatto mancare ciò di cui aveva bisogno.

“È vero, i miei genitori mi sono mancati, soprattutto mia madre, che è sempre stata molto fisica. Ma non mi sono mai arrabbiata con lei“, ha spiegato la Sandrelli. Il rapporto con la madre è stato certamente particolare, ma non è mai mancato l’amore: “Io sapevo che mia madre andava a lavorare, ma non mi sono mai sentita abbandonata e questo è stato un insegnamento importantissimo”.

Se da un lato la presenza dei suoi genitori non è stata costante, Amanda non ha mai voluto concentrarsi sugli errori della madre e del padre, traendo ciò che di buono avevano da darle: “Ho chiuso presto i conti, cercare le colpe non mi è mai servito”.

Il rapporto con Gino Paoli invece oggi è caratterizzato da una grande dolcezza, acquisita con l’età: “Mio padre è sempre stato quasi immortale per me, non l’ho mai visto invecchiare. Non ha mai avuto paura di nulla, e questo da figlia ti da una grande sensazione di forza. Ora vederlo più fragile mi intenerisce molto. Oggi abbiamo un bel rapporto, è molto più tenero, mi manda dei messaggi d’amore che mi fanno emozionare di prima mattina”.

Amanda Sandrelli, la maternità e il dolore dell’aborto

La vita di Amanda Sandrelli è stata segnata da un grande dolore, quello dell’aborto per una gravidanza extrauterina, che le stava anche costando la vita: “Era un figlio desideratissimo, ma è stata una brutta botta e ho rischiato la pelle. Avevo paura di non potere avere altri figli anche se non era così, pensavo che i medici lo dicessero per consolarmi”.

La vita però è stata generosa con l’attrice, donandole le sue gioie più grandi: “Quando è arrivato Rocco, è stato un miracolo, Francisco lo è stato ancora di più, con un utero un po’ malconcio e rattoppato”.

Amanda Sandrelli, il matrimonio finito e il nuovo amore

Purtroppo è arrivato un altro dolore per la Sandrelli, la fine, dopo quasi vent’anni, del suo matrimonio con l’attore Blas Roca-Rey: “È stata dura, era la persona che avevo scelto per la vita, e ho visto la rottura come un fallimento. Poi ho capito che non si portano a termine le cose da soli”.

Oggi Amanda, ripensando al suo matrimonio ha solo bei ricordi: entrambi hanno voluto mantenere un rapporto affettuoso, soprattutto per i figli. “Siamo riusciti a esserci e a essere in contatto come genitori, perché si smette di essere coppia ma non si smette di essere genitori. Guardandomi indietro non ho sbagliato perché i figli li ho fatti con l’uomo che ho amato di più”.

Per l’attrice però adesso è un momento di rinascita: oltre a essere tornata in teatro, ha ammesso di avere un nuovo amore nella sua vita, che le ha fatto ritrovare il sorriso e la serenità a quasi 10 anni dal divorzio dal Blas Roca-Rey. “La cosa buffa è che non importa se ti innamori a 15, 40 o a 56 anni: le sensazioni sono uguali e ti senti un po’ ridicola. Mio figlio mi ha detto: ‘Sembri una mia coetanea!'”.