Le Iene: Iva prende il posto di Ornella, ma il suo cuore è a Sanremo

Iva Zanicchi sostituisce Ornella Vanoni alla guida de Le Iene, ma il suo pensiero va già al Festival di Sanremo: a breve, infatti, tornerà sul palco dell'Ariston

Iva Zanicchi presentatrice a sorpresa de Le Iene. L’Aquila di Ligonchio, infatti, ha accettato l’invito della produzione del programma ad affiancare Nicola Savino e la Giallapa’s Band in una puntata dello show al posto della collega Ornella Vanoni. Ha, così, preso parte ad un’esperienza totalmente nuova per lei che, però, ha affrontato con l’ironia che la contraddistingue.

Le Iene, Ornella Vanoni dà (di nuovo) forfait: c’è Iva Zanicchi

Per la seconda volta di fila, Ornella Vanoni ha dovuto rinunciare alla conduzione de Le Iene. La cantante, infatti, era tra le prime dieci donne che avrebbero dovuto alternarsi al posto lasciato vuoto da Alessia Marcuzzi. In ben due occasioni, però, ha dovuto rinunciare. A spiegare il perché Nicola Savino:

Vi avevamo annunciato la presenza di Ornella Vanoni. Prima ha avuto un malessere intestinale. La sfortuna l’ha presa di mira, perché si è anche fatta male ad una gamba.

Un malore nelle scorse settimane e, ora, problemi con una gamba causati da una caduta, hanno quindi impedito alla Vanoni di tenere fede ai suoi impegni. Questa volta a prendere il suo posto è stata, a sorpresa, Iva Zanicchi che, immediatamente, ha voluto salutare la collega:

Ornella io spero che tu stia bene. Io a Ornella – ha dichiarato la Zanicchi – voglio proprio bene, la stimo.

Le Iene: Iva presentatrice impeccabile, ma pensa a Sanremo

Nella conduzione de Le Iene Iva si è dimostrata perfetta: ironica e sempre a suo agio, è stata un’ottima spalla per Nicola Savino. Con il pensiero e con il cuore, però, la Zanicchi è già alla sua prossima esperienza: tornerà a cantare al Festival di Sanremo. Una grande emozione, che la riporta con la memoria a quando, per la prima volta, è salita sul palco dell’Ariston.

Tra pochi giorni compirò 82 anni e tornerò a Sanremo. La prima volta è stata nel 1965, sono scesa dal treno con la valigia di cartone insieme a sorella e alla mia sartina che mi aveva cucito l’abito. L’emozione però era troppa e non ho cantato: ho praticamente belato. Sono stata subito eliminata ero disperata dicevano che dovevo cambiare mestiere.

Nonostante la forte delusione, Iva non ha mai smesso di credere nelle sue capacità e, soprattutto, nella sua voce. E proprio mentre era alla ricerca di un riscatto, in suo soccorso è arrivato un suo collega, l’immenso Giorgio Gaber, che le ha dato una delle sue canzoni per partecipare di nuovo alla kermesse musicale. Anche quella volta non arrivò prima, ma per lei fu importante lo stesso:

Non ho vinto Sanremo, ma ho vinto le mie paure. Poi, poi certo, ho vinto anche Sanremo, tre volte, perché io so perseverare. E fra qualche giorno quando sarà circondata da colleghi che fanno questo rap, trap… non avrò paura di cantare la melodia che amo, nonostante il tempo che è passato. Perché io sono ancora qui e non ho intenzione di mollare, finché con me ci sarà la mia voce.

Iva Zanicchi, a pochi giorni dal suo ritorno sull’Ariston, da così un grande insegnamento a tutti: non importa cosa dicono gli altri, non importa se il tempo sembra remare contro. L’unica cosa che conta è credere nei propri sogni, nelle proprie capacità e non arrendersi mai.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Le Iene: Iva prende il posto di Ornella, ma il suo cuore è a Sanremo