Katherine Kelly Lang: “Mio papà è morto in due mesi”. La confessione a “Verissimo”

A "Verissimo" la star di "Beautiful" Katherine Kelly Lang ricorda l'improvvisa scomparsa del papà per una grave malattia: il racconto dell'attrice

Foto di DiLei

DiLei

Redazione

DiLei è il magazine femminile di Italiaonline lanciato a febbraio 2013, che parla a tutte le donne con occhi al 100% femminili.

La star di Beautiful Katherine Kelly Lang ha rilasciato una lunga intervista nel salotto di Verissimo, raccontando la sua vita e il suo successo nella nota soap opera americana. L’attrice ha anche ricordato la sua infanzia segnata, quando era quasi adolescente, dall’improvvisa scomparsa del padre a causa di un cancro. La malattia gli è stata diagnosticata quando oramai era troppo tardi e gli rimanevano solo due mesi di vita, come da lei raccontato: “Non hanno potuto fare niente per lui”.

Katherine Kelly Lang e la morte del padre: “Avevo 13 anni”

Il successo di Beautiful, gli affettuosi ricordi di famiglia con la mamma attrice e il nonno direttore di fotografia, ma anche l’improvvisa e dolorosa perdita del papà. Katherine Kelly Lang ha concesso una lunga e intima intervista nel salotto di Verissimo, ospite di Silvia Toffanin, raccontandosi a cuore aperto. La star della ultratrentennale soap opera americana ha ripercorso le principali tappe della sua vita e della sua carriera e raccontato le sue passioni, dalla recitazione all’equitazione (la scorsa primavera fu vittima di un incidente durante un’escursione a cavallo).

Tuttavia, proprio la sua famiglia ha dovuto fare i conti con un doloroso lutto, quando lei era ancora piccola: la morte del papà. Un evento difficile da metabolizzare soprattutto per l’attrice: “È mancato quando avevo 13 anni, un età complessa per perdere un padre, perché è la fase in cui non sei più bambina e ti stai trasformando in un’adolescente e in una donna. È stato difficile, ero confusa, ed è stato triste perché è morto di cancro“.

La malattia ha portato via il papà dell’attrice quando ormai era troppo tardi: “Quando hanno scoperto che aveva il cancro, gli restavano solo più due mesi di vita. All’inizio sembrava molto in salute, forte, poi è diventato esile, ha perso i capelli ed è morto in due mesi. Non hanno potuto fare niente per lui”.

Katherine Kelly Lang e i preziosi ricordi con il padre

La morte del papà ha spinto Katherine Kelly Lang ad abbracciare una causa speciale: una comunità di supporto per tutte quelle famiglie che hanno dovuto o stanno facendo fronte ad un dolore simile. Le commosse parole dell’attrice nel salotto di Silvia Toffanin: “Lavoro con una comunità di supporto. Se lavoro con loro, è per divulgare ciò che fanno, come supportano i malati e le loro famiglie in questo processo. È molto duro dover accettare una diagnosi di cancro”.

Nonostante il dolore che l’ha segnata, la star di Beautiful conserva nel suo cuore preziosi ricordi che la legano al papà. Quando era piccola, infatti, spesso la portava in campeggio: “Adorava fare campeggio con noi, noi eravamo piccoli. Lui ci portava nella natura selvaggia, isolati per giorni, andavamo a cavallo e ci insegnava a pescare, solo con una canna e un filo. Prendevamo il pesce, lo cucinavamo e lui ci insegnava a sviscerarlo”.

E, ricordando l’esperienza in campeggio tra i boschi e sulle rive del fiume, ha ben impressa nella mente e nel cuore un’immagine specifica del suo papà: “Lui era nel fiume, faceva freddo, e il vapore sembrava uscirgli dalla pelle. A me, che ero bambina, sembrava fantastica questa immagine di lui. Era un grande personaggio, mascolino, padre di famiglia e anche molto religioso. Quindi ho dei fantastici ricordi di tutta la mia infanzia con lui“.