Fiorello “ricercato” per l’inizio di “Viva Rai2”: l’annuncio ufficiale

Fiorello annuncia l'inizio di "Viva Rai2" con un promo tutto speciale: cosa cambia per il suo show

Foto di Martina Dessì

Martina Dessì

Web Content Editor

Content editor di tv, musica e spettacolo. Appassionata di televisione da sempre, designer di gioielli a tempo perso: ama i particolari, le storie e tutto quello che brilla.

Il ritorno in tv di Viva Rai2 è stato un’epopea senza precedenti. Dapprima si temeva che il programma di Fiorello fosse a rischio, poi – una volta compreso che non si sarebbe potuto rinunciare allo show – sono partiti i problemi con la location. E sì, perché per i residenti in Via Asiago era impensabile una nuova stagione della trasmissione e la Rai stava lavorando affinché si trovasse un nuovo luogo adatto a ospitare lo spettacolo. Ebbene, questo posto è stato trovato e ora si riparte. Quando? Ce lo dice il promo nel quale Fiorello, Fabrizio Biggio e Mauro Casciari – con due occhi neri – ricoprono il ruolo dei ricercati.

Fiorello annuncia il ritorno di Viva Rai2

Il riferimento è ancora alla polemica con i residenti di Via Asiago, che dall’inizio del programma di Fiorello si erano lamentati per il troppo rumore fin dalle prime ore del mattino e per lo stato in cui veniva lasciata la strada. Impossibile proseguire, almeno per loro, ed è così che Rai ha deciso di spostare la glass box di Viva Rai2 in un altro luogo.

Rosario Fiorello, nel nuovo promo nel quale si annuncia il ritorno di Viva Rai2, fa il ricercato. Da chi? Chiaramente dai residenti di Via Asiago, che secondo lui – scherzosamente – non vorrebbero nemmeno vederlo camminare per strada. Tutta ironia senza polemica, ma che serve per il lancio della nuova stagione in onda dal 6 novembre. Cambia anche l’orario di messa in onda, che anticipa di 15 minuti: dalle 7,15 si passa alle 7.

La versione notturna di Viva Rai2 dovrebbe tornare in versione DopoFestival, come aveva promesso ad Amadeus. Si tratta infatti dell’ultima edizione del Festival di Sanremo sotto la sua guida, la quinta di seguito. Fiorello, quindi, non ha proprio intenzione di mancare all’appuntamento. È una promessa che ha fatto a uno dei suoi più grandi amici e vuole onorarla. Dopotutto, così aveva fatto anche per la co-conduzione della manifestazione, che si erano promessi l’un l’altro fin da giovanissimi.

La polemica con Via Asiago e la scelta del Foro Italico

Troppo rumore alle prime ore del mattino: per i residenti di Via Asiago, Viva Rai2 sarebbe diventato qualcosa di davvero insopportabile. A mettere in freno alle polemiche ci aveva però pensato lui, Fiorello, intervenuto personalmente per placare le voci: “Rinnovo le scuse per il danno e il fastidio arrecato. Non pensavamo che la trasmissione prendesse quella piega. Volevamo fare qualche balletto dentro il glass, poi il programma si è sviluppato fuori, con il pubblico che è arrivato da tutta Italia, casino, ci è sfuggito un po’ di mano”.

E continua: “Se si dovesse rifare, non si farà in via Asiago. Quindi finitela di dire che ci sono riunioni condominiali, la Rai ecc. Non si farà mai più in via Asiago. Siamo alla ricerca di una nuova location. Se non riusciremo a trovarla entro novembre Viva Rai2! sarà solo un bel ricordo… Ma noi contiamo di trovarla. Via Asiago ora può dormire sonni tranquilli”. La nuova location è stata trovata, al Foro Italico, quindi il programma può dirsi salvo.