C’è posta per te, Maria fa impazzire il pubblico con Mancini: un’ovazione mai vista

Maria De Filippi è riuscita a sorprendere il pubblico: l'ingresso di Roberto Mancini ha scatenato un'ovazione a dir poco incredibile

Si rinnova l’appuntamento con C’è posta per te, l’ormai storico show condotto da Maria De Filippi che da anni ci tiene compagnia il sabato sera. Questa volta, la padrona di casa aveva una splendida sorpresa in serbo per i suoi telespettatori. Un ospite davvero speciale, che è riuscito a fare qualcosa di strepitoso: Roberto Mancini.

Roberto Mancini, un’ovazione da sogno

L’allenatore della Nazionale di calcio ha conquistato i nostri cuori quando, solamente qualche mese fa, ha portato gli Azzurri in vetta all’Europa aggiudicandosi un ambitissimo trofeo. Il suo è un successo che rimarrà per sempre nella storia, uno di quei momenti indimenticabili che non possiamo fare a meno di rivivere ogni qualvolta Mancini torna in tv. E in apertura della nuova puntata di C’è posta per te, il suo ingresso in studio è stato come un’onda di emozioni uniche che ha travolto il pubblico. Tutti i presenti gli hanno tributato un lunghissimo applauso, un omaggio al sogno che, l’estate scorsa, ha contribuito a far diventare realtà.

“Devo dire che è la prima volta che lo studio è in piedi così” – ha commentato Maria De Filippi, consapevole dei meriti sportivi che hanno portato Roberto Mancini ad avere un tale successo – “Beh, hai fatto una cosa bellissima, in un periodo in cui ce n’era anche tanto bisogno”. E quando dal pubblico è partito un coro da stadio, la conduttrice ha cercato di placare gli animi, anche per poter proseguire con la trasmissione: “Ok, adesso calmatevi” – ha esclamato, felice per la palpabile gioia del pubblico.

La storia di Martina e Simone

Riuscita nel suo intento, Maria ha potuto presentare la protagonista della prima storia. Si chiama Martina, e ha chiamato C’è posta per te per fare una bellissima sorpresa al suo compagno Simone. I due stanno attraversando un momento economicamente molto difficile, cosa che purtroppo li accomuna a tanti italiani in questo periodo di pandemia. Conosciutisi giovanissimi, avevano rispettivamente 21 e 22 anni quando hanno scoperto di essere in dolce attesa. Nel giro di poco tempo hanno avuto due splendide bambine, la gioia delle loro vite.

Ma i problemi non hanno tardato ad arrivare: dapprima Simone ha perso il lavoro, poi hanno dovuto traslocare per via dello sfratto, spostandosi in un appartamento molto più piccolo. E quando il bar della mamma di Martina, dove lei lavorava, ha chiuso i battenti, entrambi si sono dovuti rimboccare le maniche. La donna ha iniziato a fare le pulizie, e guadagnando più del suo compagno lo ha convinto a rimanere a casa, così da occuparsi delle bambine. Ciò lo ha fatto sentire un fallito, termine che usa spesso (e che ha sempre ferito Martina).

Così lei ha voluto fargli conoscere Mancini, per fargli capire che è anche lui un vero campione. Il ct della Nazionale ha portato grande felicità sul volto di Simone, e non solo: gli ha regalato una maglia autografata di Ciro Immobile, uno dei suoi calciatori preferiti, e due enormi carrelli pieni di giochi e vestiti per le sue bimbe. Addirittura, un imprenditore edile è rimasto particolarmente colpito dalla sua storia e ha deciso di assumerlo, con un contratto di sei mesi per permettergli di imparare il mestiere e possibile rinnovo a tempo indeterminato. Ancora una volta, Maria è riuscita a fare un piccolo miracolo, e ci ha dato emozioni bellissime.