Gravidanza: 10 miti da sfatare (prima che sia troppo tardi)

I falsi miti sui metodi per non rimanere incinta a cui non devi mai fare affidamento

Anita Richeldi

Anita Richeldi Sensual Coach

La tua vita sessuale è agli esordi ed è normale ritrovarti in preda a dubbi e cercare risposte dalle amiche più esperte o su Internet.
In questa fase, spesso ti sarai imbattuta inconsapevolmente in notizie approssimative o addirittura false.

Sono numerosi, infatti, i falsi miti diffusi sull’argomento, attraverso il passaparola e forum non monitorati da esperti in materia.

La scarsa informazione è la rovina del sesso adolescenziale, in quanto alimenta comportamenti rischiosi, come ad esempio metodi anticoncezionali bizzarri e per niente affidabili.

In questo articolo, ti elencherò 10 dei falsi miti più diffusi su come evitare una gravidanza, una delle problematiche principali per un’adolescente sessualmente attiva.

1 – Non puoi rimanere incinta con le mestruazioni

Il concepimento durante le mestruazioni avviene raramente ma non è una possibilità da escludere. La donna, infatti, può essere fertile già il quarto giorno dall’inizio del ciclo. Gli spermatozoi, inoltre, possono sopravvivere nell’apparato riproduttore femminile fino a cinque giorni.

L’uso del preservativo è quindi d’obbligo, e non solo per evitare una gravidanza indesiderata, ma anche perché attraverso il sangue si trasmettono più facilmente malattie sessualmente trasmissibili.

2 – Il coito interrotto è un metodo anticoncezionale valido se lui sa controllarsi

Premesso che fidarsi di un partner che si conosce appena, e magari poco esperto sessualmente, è una follia, il coito interrotto, ossia l’estrarre il pene dalla vagina prima dell’eiaculazione, non preserva dalla fuoriuscita di sperma prima del gran finale.

Secondo l’indice di Pearl (uno strumento statistico che rileva, a cadenza annuale, per ogni metodo contraccettivo quante donne ogni 100 restano incinte), il caro e vecchio “freno a mano” ha fallito su una media di 10-18 casi su 100.

3 – Basta calcolare i giorni fertili per non rimanere incinta

I cosiddetti metodi anticoncezionali naturali, come il calcolo della temperatura basale, provocano in un anno una media di 25 gravidanze indesiderate su 100.

Stando a uno studio condotto dal National Institute of Environmental Health Sciences, solo il 30% delle donne è fertile nei giorni da 10 a 17 del proprio periodo mestruale. Senza contare che in età adolescenziale spesso il ciclo è irregolare e quindi pressoché impossibile da monitorare.

4 – Non puoi rimanere incinta la prima volta

La maggior parte dei concepimenti avvenuti durante i rapporti tra minorenni si verifica alla prima esperienza sessuale.

Il falso mito secondo cui nel momento in cui perdi la verginità sei immune dal concepimento ha influenzato negativamente generazioni intere. Ma nel 2019 è assurdo prendere per vera una tale sciocchezza. Quindi, attenta e usa precauzioni anche durante la tua prima volta.

5 – Se fai sesso in acqua non puoi rimanere incinta

Puoi trovarti anche immersa nell’acqua fino al collo ma se c’è penetrazione e per di più lui ti viene dentro, il rischio di una gravidanza è il medesimo di un rapporto consumato normalmente.

Diversamente, se entri in contatto con il suo sperma, magari dopo del petting subacqueo, senza che ci sia l’inserimento del pene in vagina, non hai niente da temere.

6 – Se non raggiungi l’orgasmo non puoi rimanere incinta

Nonostante studi scientifici abbiano dimostrato che l’orgasmo femminile accresce la possibilità di concepimento del 15%, se questo non sopraggiunge – e accade ahimè spesso – una donna fertile non è comunque esente da rischi.

In verità, anche se meno raramente, anche quando l’uomo non viene, potrebbe aver perso liquido spermatico durante il rapporto.

7 – Se fai pipì o ti fai una lavanda subito dopo il rapporto non puoi rimanere incinta

Il seme è composto per il 95% da acqua e per il 5% da una sostanza di struttura mucosa che, trasportando gli spermatozoi, li protegge, per poi aderire al collo dell’utero facilitandone l’ingresso.

Inserire liquidi in vagina o urinare non serve, quindi, a distruggere la forte corazza degli impavidi guerrieri.

8 – Puoi riutilizzare un preservativo usato per un altro rapporto

Il profilattico è sicuro solo se dopo l’eiaculazione viene buttato o sostituito prontamente. In realtà, è addirittura preferibile cambiarlo di tanto in tanto, in caso di performance di lunga durata.

Secondo un’altra notizia fake, indossare due preservativi, uno sopra l’altro, rende il rapporto maggiormente protetto, mentre in realtà, in questo modo, viene meno l’aderenza del lattice al tronco del pene, indispensabile per non far fuoriuscire il liquido seminale.

9 – La pellicola trasparente non agisce da barriera come il preservativo

Avvolgere il pene con della plastica non è un metodo anticoncezionale, ma anzi è un buon modo per inaugurare una gravidanza.

(Porta con te sempre dei preservativi, le alternative improvvisate lasciale ad altri!)

10- Se fai sesso in piedi non puoi rimanere incinta

Nessuna posizione impedisce il concepimento, in quanto gli spermatozoi sanno benissimo come destreggiarsi nel loro campo di battaglia.

Non sarà, quindi, un rapporto consumato in piedi ad allontanare il rischio di una gravidanza.

Concludo con una raccomandazione: piuttosto che affidarti a fonti poco affidabili, chiedi il parere a un vero esperto, che puoi trovare facilmente in un consultorio familiare, dove la tua privacy sarà garantita.

La mia missione è darti gli strumenti per vivere la tua sessualità con serenità e consapevolezza.

La Tua Sensual Coach

Anita Richeldi

Anita Richeldi Sensual Coach Anita Richeldi, pioniera dell'informazione su web, nasce come blogger nel 2008 e prosegue la sua carriera come project manager per grandi colossi del digitale. Nel 2014, torna al suo primo amore, la scrittura, fondando il blog Comemisvesto.it, una guida sensuale e di stile rivolta al mondo femminile di cui è esperta conoscitrice. Si definisce ormai una sex blogger e, a richiesta, svolge consulenze a donne, che hanno necessità di migliorare la propria autostima, risvegliare i propri sensi, migliorare l'affinità di coppia o anche solo organizzare una serata piacevole e dinamica con il proprio partner. http://www.comemisvesto.it

Gravidanza: 10 miti da sfatare (prima che sia troppo tardi)