Andare a letto con un collega: come gestire la relazione

Andare a letto con un collega può rivelarsi un'esperienza molto eccitante, ma sei sicura che sia la scelta giusta?

L’attrazione non si può controllare, né fermare, per questo motivo non è raro che sul luogo di lavoro possano nascere flirt e love story fra i colleghi. Come gestire una relazione e cosa fare per viverla in modo sereno?

Per prima cosa è importante sottolineare un aspetto fondamentale: le storie nate in ufficio non sono mai semplici. Anche se all’inizio tutto sembra filare liscio, ci sono moltissimi elementi e problemi che dovrebbero spingerti a desistere dall’approcciare il collega che ti piace. Se proprio non ne puoi fare a meno, è importante seguire alcune regole per evitare di mettere a rischio la tua carriera (e il tuo cuore).

Un amore in ufficio può rivelarsi un’esperienza eccitante: incontri fra i corridoi, occhiate piene di promesse e pause pranzo all’insegna dell’eros. Attenzione però, dopo l’euforia iniziale, tutto potrebbe trasformarsi in un incubo. Il primo motivo è molto semplice? Diverse aziende non vedono di buon occhio le relazioni fra i dipendenti e i provvedimenti che possono prendere al riguardo vanno da un semplice richiamo sino al trasferimento.

Per questo è consigliabile tenere segreta la storia il più possibile, almeno sino a quando non sarai certa che si tratti di qualcosa di serio e stabile. Solo allora tu e il tuo collega-partner potrete parlarne ai vostri superiori. Un altro aspetto molto importante riguarda i sentimenti. Il più delle volte gli uomini associano una storia nata in ufficio ad un flirt passeggero e senza impegno piuttosto che ad una relazione duratura.

Prima di scoprire cosa provi per il tuo collega (e cosa prova lui per te) cerca di usare l’arma della discrezione. Non parlare della storia con nessuno e cerca di comportarti con l’altra persona come hai sempre fatto. Se si rivelasse solamente un fuoco di paglia, rischieresti di mettere in dubbio di fronte ai superiori e ai colleghi la tua credibilità e professionalità, perciò meglio tenere tutto segreto.

Infine non dimenticare di andarci con i piedi di piombo, evitando di cadere in facili entusiasmi e mettendo a rischio la tua carriera. Ricorda: la rottura peggiore è quella fra i colleghi d’ufficio. Se vi lascerete infatti dovrete comunque continuare a vedervi tutti i giorni e dimenticarsi (ed evitarsi) diventerà pressoché impossibile.

Andare a letto con un collega: come gestire la relazione