Andare a letto con un collega: i consigli per gestire una relazione in ufficio

Andare a letto con un collega può rivelarsi un'esperienza molto eccitante, purché tu segua alcune piccole regole

Ognuno di noi passa gran parte del proprio tempo al lavoro e ha così l’opportunità di conoscere molto bene i propri colleghi. Le conversazioni in ufficio tra una pausa e l’altra, gli apertivi dopo il lavoro, la gioia e la frustrazione per ogni successo e fallimento professionale viene condiviso spesso con coloro che abbiamo al nostro fianco in quei momenti speciali.

Ed è così che un semplice rapporto tra colleghi può trasformarsi in una relazione sentimentale 

Sappiamo che gestire una relazione in ufficio non è semplice, ma al cuore non si comanda e dire di no a quel collega seduto accanto alla nostra scrivania e con quel sorriso smagliante può rivelarsi più difficile del previsto.  

A volte si tratta semplicemente di una notte, altre volte, invece, la relazione diviene così importante da farci credere di aver trovato l’ “anima gemella”. Tuttavia, in entrambi i casi, è necessario prestare la massima attenzione per non compromettere il nostro lavoro e il nostro cuore.

Ecco perché molte si chiedono: è possibile vivere serenamente una relazione in ufficio senza sacrificare la propria vita privata o il proprio lavoro? La risposta è sì: iniziare una relazione con un collega può essere semplice e piacevole, ma affinché tutto vada per il verso giusto devi assolutamente sapere quali sono i comportamenti da evitare 

Relazione in ufficio: ecco cosa tenere a mente

Per gestire una relazione al lavoro e viverla serenamente ricordati di:

  • I primi mesi di una storia d’amore sono i più belli, e la stessa cosa accade per le relazioni in ufficio. Ma, con il passare del tempo tutto ciò potrebbe trasformarsi in un vero incubo. La paura di essere scoperti e avere conseguenze sul lavoro potrebbero causare ansia e stress, rovinando quel rapporto fino a quel momento così perfetto. Perciò, è bene soffermarsi e riflettere su alcuni aspetti importanti, per vivere in modo spensierato non solo la tua relazione ma anche il tuo lavoro.  
  • Informati sulle politiche aziendali in merito alle relazioni tra colleghi. Molte aziende non ammettono le relazioni tra colleghi, applicando richiami o, nei casi più seri, anche trasferimenti per coloro che non rispettano le regole. Perciò, prima di lasciarti coinvolgere emotivamente, chiediti se ne vale la pena. 
    Se invece all’interno della tua azienda le relazioni tra colleghi sono permesse, cerca di essere il più professionale possibile. 
  • Evita gesti eclatanti sul posto di lavoro. Quando la relazione diventa più seria può essere difficile mantenere un certo decoro al lavoro. Accontentati di un caffè, un sorriso e una chiacchierata, ma resisti alla tentazione di mostrare il tuo affetto in ufficio. Fuori dall’orario di lavoro avrete tutto il tempo per mostrare il vostro affetto l’uno all’altro. 
  • Non mescolare l’amore con il lavoro.  Anche se può essere difficile trattare il tuo partner con imparzialità, quando sbaglia riprendilo proprio come faresti con qualsiasi altro collega. Così facendo i tuoi colleghi non si sentiranno minacciati dal vostro rapporto e non vi ostacoleranno.  
  • Inoltre, ricordati che quando siete in ufficio dovete dimenticare i vostri problemi, non iniziando discussioni che non riguardano il lavoro e evitando di litigare in presenza di altri colleghi. 
  • Se possibile, non iniziare una relazione con un tuo superiore. Anche se non possiamo scegliere verso chi provare sentimenti di attrazione o amore, evita di iniziare una relazione con chi ricopre un ruolo più importante del tuo. Gli altri colleghi potrebbero pensare che hai ottenuto quella promozione solo perché sei andato a letto con il tuo capo e questo ti penalizzerebbe. 
    Inoltre, se per qualsiasi motivo deciderai di lasciarlo, lui potrebbe trovare un qualsiasi pretesto per trasferirti in un’altra località o, peggio, licenziarti. 
  • Evita di pubblicizzare la vostra relazione con i colleghi.  In ufficio si creano rapporti di amicizia e perciò potresti essere tentata di parlare con una tua collega della vostra relazione: la parola d’ordine al lavoro è discrezione.  

5 regole per vivere una storia d’amore con un collega 

Condividere le giornate con chi ti fa battere il cuore può essere bellissimo e, seguendo i consigli riportati in precedenza riuscirai a preservare il tuo lavoro senza sacrificare la tua vita privataTuttavia, questi altri cinque consigli ti daranno dei validi suggerimenti per rendere la relazione in ufficio più serena 

  • Sii professionale. Durante gli orari di ufficio concentrati esclusivamente sul tuo lavoro. 
  • Organizza appuntamenti al di fuori dell’orario di lavoro, cosi sarà più facile mostrare professionalità. 
  • Impara a mentire dicendo la verità. Se un tuo collega vede te e il tuo partner in un bar mentre fate colazione, sarebbe controproducente mentire il giorno dopo al lavoro negando tutto. Per non destare sospetti, racconta la verità ma trova una giustificazione valida per non insospettire i tuoi colleghi.
  • Utilizza esclusivamente telefoni e computer personali e mai aziendali, così da avere maggiore privacy. 
  • Sii sincera riguardo ai tuoi sentimenti: se per te è solo un’avventura assicurati che per il tuo collega non sia una storia seria. Essere chiari servi serve per evitare la rottura peggiore cioè quella fra i colleghi d’ufficio 

Se vi lascerete infatti dovrete comunque continuare a vedervi tutti i giorni e dimenticarsi (ed evitarsi) diventerà pressoché impossibile. 

Andrea Carubia

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Andare a letto con un collega: i consigli per gestire una relazione in...