#SegretiDelCuore

Sesso anale: tutto quello che devi sapere

Tutto quello che devi sapere prima di fare sesso anale. La tua Sensual Coach risponde a tutti i tuoi dubbi.

Anita Richeldi

Anita Richeldi Sensual Coach

Ciao Anita, da qualche mese sto frequentando un uomo che mi piace moltissimo. Lui vorrebbe fare sesso anale ma per me sarebbe la prima volta. Avrei bisogno di qualche consiglio: Devo prepararmi in qualche modo? Ci sono rischi per la salute? Proverò piacere?
Grazie!
Romina

Carissima Romina, sono io che devo ringraziare te che, con questa domanda, mi dai la possibilità di trattare un argomento ancora tabù per molte donne.

Prima di risponderti punto per punto, ti faccio un’adeguata premessa: Il sesso anale – e questo vale un po’ per tutte le pratiche sessuali – risulta piacevole solo se entrambi i partner lo desiderano veramente. Pertanto non cedere alle sue insistenze, se non ne sei del tutto convinta, altrimenti tutto sarà più difficile, doloroso e fastidioso.

Ci sono rischi per la salute?

Inutile negarlo, con l’anale è molto più facile contrarre malattie sessualmente trasmissibili rispetto al rapporto sessuale canonico. Con la penetrazione, le pareti dell’ano potrebbero lesionarsi; il sangue è il principale veicolo di contagio di epatiti, HIV e compagnia bella.

Inoltre, i batteri fecali possono entrare in contatto con la vagina e crearti non pochi disturbi, tra cui la fastidiosissima cistite.

Usa, quindi, sempre il preservativo, avendo cura di scegliere un modello resistente.

Proverò dolore?

Se sei ben predisposta e rilassata, le possibilità che la penetrazione anale sia dolorosa diminuiscono sensibilmente. Anche lui ovviamente deve fare la sua parte cercando di essere delicato.

Non dimenticare poi la lubrificazione che può avvenire con un gel apposito – assicurati che sia compatibile con il lattice per evitare il deterioramento del profilattico – o con molta saliva.

Il sesso anale è piacevole?

Alcune donne sostengono di raggiungere orgasmi intensi solo con la penetrazione anale ma non sono sicuramente la maggioranza.

Ti consiglio pertanto di abbinare al coito, la stimolazione clitoridea eseguita con le dita o con un vibratore.

Come mi preparo al sesso anale?

La maggior parte delle donne alle prese con l’anale non accetta di buon grado che certe fuoriuscite sgradevoli siano viste e sentite dal partner.

Per limitare “il danno”, procedi preventivamente a un’accurata pulizia dell’intestino, attraverso un clistere. Non farti però paranoie inutili, perché è normale che qualche residuo possa restare comunque sul preservativo e non è che il tuo lui non sappia dove sta infilando il suo arnese!

Non mi resta che augurarti buon divertimento e – mi raccomando! – fammi sapere com’è andata!

La Tua Sensual Coach

Anita Richeldi

#SegretiDelCuore Ti serve un consiglio da amica o il parere di un’esperta ?

Sesso anale: tutto quello che devi sapere