Parlare di sesso, quando fa bene alla coppia e quando no

Conversare di aspetti legati alla sessualità con il partner può essere molto utile, a patto di evitare confronti e di non focalizzarsi sul lamento

Parlare di sesso fa bene alla coppia? Come in tanti altri casi, anche in questo la risposta è un sonoro “Dipende“.

Secondo una recente ricerca condotta da un team dell’Università del Texas e pubblicata sulle pagine della rivista The Journal of Sex Research, l’abitudine in questione migliorerebbe la qualità della vita intima.

Comunicare in maniera aperta le proprie fantasie sessuali al partner è infatti fondamentale per mantenere viva la fiamma della passione. Anche la più solida delle storie d’amore ha infatti bisogno di impegno da parte di entrambe le persone coinvolte, che devono ricordarsi ogni giorno che, quando si parla di attrazione e sessualità, nulla va dato per scontato.

Se non si ha questa abitudine, parlare di sesso con il partner può non essere facile, almeno all’inizio. Con il tempo le cose per fortuna cambiano. Man mano che aumenta la confidenza, le conversazioni incentrate sull’intimità diventano infatti normali e, proprio grazie al tempo condiviso assieme, possono assumere anche delle caratteristiche tenere o ironiche a seconda degli aneddoti che vengono chiamati in causa.

Affinché il fatto di parlare di sesso rappresenti un fattore utile al miglioramento della vita sessuale, è importantissimo gestire al meglio i contenuti. Questo significa innanzitutto evitare di fare confronti, sia con i partner passati sia con le esperienze raccontate dalle amiche.

Non c’è un momento o un contesto giusto per parlare di sesso con il proprio partner: come già detto, trattare l’argomento in questione diventa via via più naturale. Ciò vuol dire che la conversazione può partire a letto dopo una performance stellare, ma anche mentre ci si trova seduti al tavolo di un bar.

Cosa fare se, nonostante l’intesa positiva con il partner, non si riesce a trattare la tematica della sessualità? In questi frangenti può essere utile contattare uno psicologo. Molte volte, la reticenza nel parlare di aspetti intimi con il partner può essere frutto di un’educazione troppo repressiva.

Se non ci si sente subito a proprio agio nel conversare di sesso con il proprio compagno, nessuno vieta di farlo con le amiche. Come dimostrato da una ricerca condotta presso il Dipartimento di Scienze Organizzative e della Comunicazione della George Washington University (i dettagli dello studio sono stati pubblicati nel novembre 2018 sull’International Journal of Sexual Health), le donne abituate a conversare tra loro in merito alle proprie esperienze sessuali sono più propense a chiedere al partner dei cambiamenti relativi alla vita intima e a effettuare screening per le malattie sessualmente trasmissibili.

A questo punto si torna a quanto ricordato prima, ossia al modo in cui si parla di sesso con la propria dolce metà. “Prendere spunto” dai consigli delle amiche per dare una svolta briosa al rapporto è utile: quello che conta è rimanere focalizzati sulla coppia e non lasciarsi andare a inutili paragoni.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Parlare di sesso, quando fa bene alla coppia e quando no