Glaucoma, lo stress continuo può danneggiare la vista

Secondo alcuni studi lo stress influisce negativamente sulla vista e può causare anche l'insorgenza del glaucoma

Lo stress può compromettere la nostra salute e arrivare persino a danneggiare la vista, se non viene curato.

Lo svela una ricerca scientifica effettuata dall’università di Magdeburgo, in Germania, secondo cui il benessere degli occhi sarebbe strettamente legato al nostro livello di stress quotidiano. Le tensioni accumulate e l’ansia infatti possono agire negativamente sulla vista, danneggiandola in modo irreparabile e rilevante. I sintomi di questo disturbo visivo causato dallo stress sono vari e vanno dal tremolio involontario di una palpebra, al glaucoma e la maculopatia sierosa centrale, sino alla perdita totale della vista (spesso solo momentanea). Si manifestano all’improvviso, senza lasciare scampo. 

Ad essere a rischio sono soprattutto i soggetti che soffrono già di problemi alla vista, ma anche chi ha occhi sanissimi. Lo studio tedesco si è concentrato soprattutto sul glaucoma, una patologia oculare che colpisce i nervo ottico ed è legata all’eccessiva pressione interna dell’occhio. Solitamente dovrebbe avere un valore fra i 10 e i 21 mm/Hg, con una media intorno ai 16 mm/Hg. Nel caso di una pressione più elevata si può manifestare il glaucoma. In questo caso il cortisolo, l’ormone dello stress, ha un ruolo fondamentale nel colpire i vasi sanguigni dell’occhio, peggiorando la patologia.

Lo studio è stato condotto da Bernhard Sabel, direttore dell’Istituto di Psicologia Medica e pubblicata sulla rivista EPMA Journal. “Esiste, insomma, l’influenza di una importante componente psicosomatica nella perdita della vista” ha spiegato nel suo articolo, invitando i pazienti a rimuovere i fattori di stress per salvaguardare la propria vista.

Fortunatamente – come sottolineano gli studiosi – i danni alla vista causati dallo stress si possono curare, soprattutto se si riescono a cogliere i segnali giusti. Quando la pressione che si sente attorno aumenta, si soffre di insonnia e di ansia, è fondamentale prendersi una pausa e cercare di ritrovare l’equilibrio psicofisico.

Ne va non solo della qualità della vita, ma, come dimostra questo studio, anche della nostra vista. Le conseguenze infatti, se non si agisce in tempo, possono essere molto gravi.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Glaucoma, lo stress continuo può danneggiare la vista