I cibi da mangiare e quelli da evitare se si soffre di gastrite

La gastrite è un disturbo allo stomaco che può essere molto fastidioso, ma ci sono alcuni cibi che possono aiutare a contrastarla

La gastrite è un processo infiammatorio che interessa la mucosa delle pareti dello stomaco. Si tratta di un disturbo piuttosto diffuso che si presenta con crampi, nausea, inappetenza e, in alcuni casi, vomito. La gastrite può essere di due tipi: acuta, ovvero dovuta ad un’indigestione o ad un’alimentazione poco corretta, e quindi temporanea, oppure cronica, quando è causata da infezioni sostenute da Helicobacter pylori.

I metodi per curare questo disturbo variano chiaramente in base alle sue cause scatenanti, ma l’alimentazione gioca sempre un ruolo centrale nella guarigione. Se soffrite di gastrite, quindi, fate attenzione alla dieta: ecco 5 cibi che possono aiutarvi a debellare il disturbo ed altri che invece dovreste assolutamente evitare per non peggiorare la situazione.

Gastrite: quali cibi mangiare

Vi state chiedendo cosa mangiare se avete la gastrite? In presenza di crampi e bruciori di stomaco non sono molti gli alimenti che potete consumare, ma ne esistono 5 che potrebbero aiutarvi a guarire più fretta: ecco i consigli del Dottor Riccardo Caccialanza, responsabile del Servizio di Dietetica e Nutrizione Clinica della Fondazione IRCCS Policlinico San Matteo di Pavia.

1. Cereali

I cereali come pasta, riso ma anche orzo e avena sono particolarmente indicati per chi soffre di gastrite perché aiutano a contrastare l’acidità. Perfetti da consumare la mattina a colazione, ma anche durante tutti gli altri pasti della giornata. Anche il pane può essere mangiato senza problemi, a patto però di scartare la mollica.

2. Frutta matura

Per chi soffre di gastrite è importante consumare frutta, l’importante è che sia ben matura. Meglio evitare le varietà di frutta più acide, come gli agrumi, e prediligere alimenti che aiutino la stabilità gastrica come banane, mele e fichi.

3. Verdura di stagione

Molto indicato anche il consumo di verdura di stagione, evitando alimenti troppo acidi come il pomodoro. Le verdure più adatte per chi soffre di gastrite sono carote, patate, zucchine e cavolo. Molto importante è anche la cottura, che deve essere il più leggera possibile: sono da privilegiare le verdure cotte al vapore o bollite, condite con un filo di olio extra vergine.

4. Carne e pesce

Chi soffre di gastrite dovrebbe seguire una dieta che comprende pesce bianco e magro, per esempio il branzino e l’orata, e carni bianche, come pollo e tacchino.

5. Formaggi freschi

Il latte può essere pericoloso per chi soffre di gastrite, e deve essere consumato con moderazione. Possono essere invece mangiati senza problemi yogurt e formaggio freschi.

Gastrite: i cibi da evitare

Dopo aver scoperto quali sono i cibi che possono aiutarvi a combattere la gastrite, anche in modo piuttosto efficace, è giunto il momento di capire quali alimenti invece andrebbero assolutamente evitati nella vostra dieta.

Gli alimenti da evitare

Per la gastrite sono sconsigliati gli alimenti che potrebbero aumentare la secrezione di acido da parte dello stomaco. Nello specifico il Dottor Caccialanza raccomanda di consumare con moderazione:

  • alimenti ad alto tenore di grassi. Su tutti carni rosse, pesci grassi e formaggi, in particolare quelli fermentati come gorgonzola e pecorino;
  • i condimenti particolarmente speziati. Fate a meno nelle vostre ricette di pepe bianco e nero, aglio e peperoncino;
  • frutti acidi come limoni, mandarini, arance, che potrebbero peggiorare lo stato dell’infiammazione;
  • cioccolato;
  • agrumi e altri frutti troppo acidi;
  • cibi fritti o troppo salati;
  • pomodori e altre verdure acidule.

Le bevande da evitare

Devono essere evitate anche tutte le bevande che possono aumentare la produzione di acido gastrico. Su tutte ci sono ovviamente gli alcolici (vino e birra) e in particolare i superalcolici (liquori e cocktail), che vanno del tutto eliminati dalla dieta.

Stesso discorso vale per il caffè, anche quello decaffeinato, e per tutte le bibite contenenti caffeina. Evitate di bere anche bevande ghiacciate o troppo fredde, specie a stomaco vuoto, così come succhi derivati da frutti aciduli, energy drink e bevande gassose. Dopo qualche giorno di ‘disintossicazione’ vi sentirete molto meglio.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

I cibi da mangiare e quelli da evitare se si soffre di gastrite