Meghan Markle, le foto proibite. “La sua arroganza toglie il fiato”

Meghan Markle finisce in copertina: piedi nudi, gambe scoperte e scollatura profonda. Ma "la sua arroganza e la sua scortesia lasciano senza parole"

Meghan Markle è inarrestabile e torna a far parlare di sé con l’intervista a The Cut dove compare in foto da togliere il fiato con pose conturbanti che le sarebbero state proibite se fosse ancora a Corte. E ancora una volta prende di mira il Palazzo ma le sue rivelazioni hanno sollevato l’indignazione dei sudditi di Sua Maestà e dei commentatori reali.

Meghan Markle in copertina

Meghan Markle ha realizzato il suo sogno, ossia finire sulla copertina di una rivista patinata. Lei puntava a Vogue, che ha ospitato Lady Diana e Kate Middleton, ma si è dovuta “accontentare” del prestigioso The Cut. Sulla cover la moglie di Harry compare in primo piano.

La Duchessa guarda dritto davanti l’obiettivo, lo sguardo reso magnetico da un leggero smokey eye, le labbra rosa appena socchiuse per rendere il ritratto più accattivante, i capelli raccolti in uno chignon tiratissimo con riga in mezzo. Meg indossa un lupetto nero. Si tratta del corpetto di un abito della collezione Resort 2023 di Tory Burch che è completato da un’ambia gonna in tulle bianco. A fare da contrasto al look ci pensano degli orecchini a bottone, verde smeraldo, che danno un tocco di glamour esagerato al suo viso.

Meghan Markle, le foto proibite

Nel servizio fotografico, realizzato da Campbell Addy, Meghan si può togliere la soddisfazione di posare come una star hollywoodiana. In uno degli scatti Lady Markle posa in giardino, seduta su una sedia in legno dietro a dei fiori fucsia, indossa un abito da sera nero con una profonda scollatura a cuore e spalline larghe, mentre l’ampia gonna con spacco rivela le gambe nude accavallate (posa considerata disdicevole per le donne che vivono a Corte). La moglie di Harry è senza scarpe, i piedi nudi poggiano sull’erba, altro dettaglio del suo corpo che non avrebbe mai potuto mostrare secondo il protocollo reale. Il dress code di Palazzo impone addirittura le calze anche in estate. Una semplice collana di perle completa l’outfit di Meg.

Meghan Markle al vetriolo contro la Famiglia Reale

La Markle nell’intervista ovviamente parla della sua vita a Londra, dei cambiamenti che le hanno imposto per diventare la moglie di un Principe. Ora che però si è svincolata da quell’ambiente, può riprendersi la sua libertà e ha annunciato che tornerà su Instagram. Per lei la chiusura dei suoi social e del suo blog è stato un duro colpo alla sua indipedenza ma ha spiegato che sebbene le sarebbe piaciuto condividere la sua vita con le persone, amava di più Harry. “È stato un grande cambiamento, un enorme cambiamento passare da quel tipo di autonomia a una vita diversa”.

Nell’intervista a The Cut, rivista del New York, Meghan ha raccontato anche altri dettagli della sua vita precedente. Si è lamentata che le richieste sue e di suo marito durante la Megxit siano state del tutto ignorate, malgrado ad altri membri della Famiglia Reale siano stati concessi altrettanti privilegi. Ha anche dichiarato che lei e Harry sono felici di aver lasciato il Regno Unito. Il Principe dal canto suo condivide totalmente le parole della moglie e ha commentato che è una donna e una mamma superlativa.

Meghan Markle, arroganza senza fine

L’intervista ha suscitato scalpore in Gran Bretagna e la biografa reale Angela Levin ha commentato a GB News che l’arroganza di Meghan è senza precedenti. “Lasciano senza parole la sua arroganza, la sua scortesia e il suo dare tutto per scontato e non dare nulla in cambio. Penso che sia troppo scioccante. E penso che sia una tragedia che abbia convinto Harry che la sua famiglia è così terribile”. Ma soprattutto l’esperta trova scandaloso che la coppia non voglia fare visita alla Regina a Balmoral. Come è noto, la salute di Elisabetta preoccupa molto. Ma i Sussex non intendono tornare nel Regno Unito adducendo la scusa che non si sentono protetti e sicuri. Ma commenta la Levin: “Lassù [a Balmoral] non c’è niente di pericoloso, non c’è nulla per miglia e miglia. Non hanno bisogno di protezione 24 ore su 24”.