“Meghan Markle isterica e furiosa”: nessuno ha mai osato reagire così

Meghan Markle gettò una tazza di tè caldo contro un soldato perché era furiosa ed ebbe una reazione isterica contro il Palazzo: rivelazioni da una biografia scottante

“Furiosa e isterica” contro il Palazzo: Meghan Markle è nella bufera. Sono emersi alcuni dettagli, rimasti fino ad ora top secret della sua vita a Corte, che gettano nuove ombre sulla Duchessa del Sussex e suo marito Harry. In una nuova scottante biografia si racconta addirittura che l’ex attrice gettò una tazza di tè caldo contro un militare. E solo perché era davvero molto irritata.

Tocca a Meghan Markle tremare questa volta. Dopo l’intervista a Oprah Winfrey dove i Sussex hanno denunciato il comportamento della Famiglia Reale, accusandola di razzismo e indifferenza nei loro confronti, adesso nella biografia, Revenge: Meghan, Harry and the war between the Windsors, del giornalista Tom Bower, si raccontano retroscena della vita a Corte dell’ex attrice che non sono certo lusinghieri.

Meghan Markle e la tazza di tè contro il militare

Tra i diversi momenti raccontati nel libro, viene descritto anche un gesto compiuto da Lady Markle che appare davvero sconcertante. L’episodio sarebbe avvenuto durante il viaggio in Australia dei Sussex nel 2018, pochi mesi dopo il loro matrimonio. Pare che in quel tour, Meghan furiosa, abbia scaraventato una tazza di tè bollente su un militare. Il motivo di questa reazione “spaventosa”? Il sospetto che William fosse geloso del successo ottenuto dai Sussex in Australia. Tale sospetto avrebbe mandato su tutto le furie Meg che ha quindi sfogato la sua rabbia in questo modo. Meghan avrebbe insultato anche il Governatore e sua moglie “imprecando come un marinaio ubriaco”.

Non solo, stando alle indiscrezioni riportate nel libro, la moglie di Harry avrebbe minacciato di interrompere il tour se non l’avesse raggiunta la sua amica Jessica Mulroney. “William era scioccato e costernato per il comportamento della cognata, di cosa doveva essere geloso”, così ha raccontato una fonte vicina a Palazzo. Harry è sesto nella successione al trono e l’attivismo di Meghan, “il suo successo”, non avrebbero mai contribuito a valorizzare ulteriormente la Monarchia, un’istituzione millenaria.

Meghan Markle e la furia contro il Palazzo

Ma gli episodi “scandalosi” che vedono Lady Markle protagonista in questa biografia sono numerosi. Tom Bower racconta che Meghan fu entusiasta quando le venne proposto di posare per la copertina di Vanity Fair nel 2017, a corredo di un’intervista.

Ma quando la rivista uscì col titolo Wild About Harry in copertina – incentrando l’intervista sul rapporto di Meghan con il Principe  piuttosto che sul suo lavoro di attrice, attivista e filantropa – Bower scrive che il Palazzo ne fu sbalordito.

A poche ore dall’invio delle copie pre-pubblicazione della rivista a Buckingham Palace, Meghan avrebbe telefonato al suo ufficio stampa e avrebbe raccontato “in modo isterico la furia del Palazzo”. La Markle era nera perché l’articolo metteva in secondo piano le sue attività benefiche e questo perché il magazine non era stato in grado di verificare due storie che lei raccontò e che riguardavano la sua infanzia. Bower afferma inoltre che Harry (e il Palazzo) aveva proibito a Meg di parlare di argomenti sensibili come il razzismo, Donald Trump e il suo rapporto col Principe.

Come riportato da Vanity Fair  nel 2017, Meghan ha dichiarato: “Sono sicura che ci sarà un momento in cui dovremo farci avanti, presentarci e avere storie da raccontare, ma spero che ciò che la gente capirà è che questo è il nostro momento. Questo è per noi. Fa parte di ciò che lo rende così speciale, che è solo nostro. Ma siamo felici. Personalmente, amo una grande storia d’amore”. Lady Marke venne meno al patto col Palazzo fin da prima del suo matrimonio. E il resto è storia.