Elisabetta, parla l’ex dottoressa di Corte: “La Regina viene curata così”

La Regina Elisabetta è ancora in isolamento, sorvegliata da una squadra di bravi medici

L’annuncio arrivato direttamente da Buckingham Palace ha preoccupato tutti: la Regina Elisabetta è risultata positiva al Covid-19. Il contagio, purtroppo, è arrivato a seguito della positività del Principe Carlo, che ha contratto il virus per la seconda volta. I due si erano infatti incontrati pochi giorni prima che giungesse il risultato del test e il pensiero è corso subito alla Regina – non più giovanissima, sebbene notoriamente di fibra resistente – e alla sua salute. Se le condizioni rassicurano, è ancora più confortante il pensiero che sia circondata da un’intera equipe di bravissimi medici che la tengono d’occhio giorno e notte.

Elisabetta, parla l’ex dottoressa di Corte: le condizioni della Regina

Passati i giorni iniziali con sintomi lievi e l’ordine di stare a letto a riposo, la Sovrana sembra stare piuttosto bene: continuano a manifestarsi leggeri sintomi, ma per ora non destano preoccupazione – dato che già in settimana si parlava di miglioramenti lenti e confortanti. Non c’è motivo di stare in ansia, svela un ex medico reale: chi mai potrebbe essere più curato di Sua Maestà? La Regina Elisabetta, infatti, sta contando su un’intera squadra di medici professionisti sempre a disposizione.

Elisabetta, parla l’ex dottoressa di Corte: come si cura la Regina

A raccontare come lavora un medico reale e come viene curata Elisabetta ci ha pensato Anna Hemming, ex medico della Regina e che ora gestisce una clinica a Twickenham, in un’intervista al The Sun. Prima di tutto, svela, all’interno del cortile di palazzo reale è stata creata una struttura ad hoc per i medici di fiducia, così da essere sempre disponibili per qualsiasi emergenza: “Nella struttura vi è tutto ciò che è necessario, disponibile immediatamente, e la sua equipe di medici farà ciò che deve quando qualcuno non sta bene. Ciò include anche assicurarsi continuamente che la Regina sia in buone condizioni e che abbia accesso costante e immediato al medico di riferimento quando lo necessita”.

Per fortuna, quella presa dalla Regina con tripla vaccinazione, si sta rivelando una variante clemente – la Omicron – nonostante la sua veneranda età: “Il Covid di adesso è molto diverso da quello che era una volta, il virus è cambiato ed è diventato meno specifico nelle sue azioni”. Anche la Hemming conferma i sintomi lievi di cui sta soffrendo Elisabetta: “Avrà una normale tosse e il raffreddore come sta succedendo ad altre persone”. La cura migliore è quella di concentrarsi sul suo recupero, quindi non stupiamoci se continuerà a cancellare i suoi impegni: “Dobbiamo ricordarci che ha più di 90 anni e che non starà bene come chiunque altro colpito dal virus, quindi riposare è la cosa giusta da fare per lei”. E noi speriamo che ubbidisca alle prescrizioni.

Non solo la Regina, ma anche il resto del palazzo può chiedere continuamente assistenza medica: la Hemming spiega che tutta la famiglia reale ha accesso a qualsiasi consulente medico possibile che si possa immaginare, con strumentazioni e possibilità di trattamenti avanzati direttamente sul posto. Oltre ai medici interni, che lavorano su turni per coprire ogni ora della giornata, hanno anche a disposizione una lista di consulenti ospedalieri pronti a mettersi a disposizione. Una fortuna di pochi, soprattutto quando si parla di salute.

La Dottoressa Hemming ha poi confermato che tutti i membri della famiglia reale saranno sottoposti a tamponi di monitoraggio, ma essendo tutti vaccinati avranno sintomi “minori”, quindi sono considerati al sicuro.