Sorridere ci fa sentire più positivi e aiuta a vivere meglio

Uno studio ci ricorda che sorridere è il miglior antistress del mondo. Ecco tutti i benefici del sorriso e come fare per sorridere di più

Andrea Carubia Psicologo e sessuologo Si occupa di promozione del benessere psicologico e sessuale dell'individuo e della coppia al fine di migliorare il rapporto con sé stessi e gli altri.

Nel 1999 Harvey Ball, noto per essere il creatore del celeberrimo simbolo dello smile (la faccina sorridente che ormai tutti conosciamo) istituì il World Smile Day, ovvero la giornata mondiale del sorriso, che si festeggia ogni anno il primo venerdì del mese di Ottobre.

In questo giorno ognuno è invitato a essere felice, sorridente e gentile verso il prossimo, così da rendere gioiose anche le persone intorno, in una sorta di circolo virtuoso del sorriso.

Sì, perché sorridere ci fa sentire più positivi, felici e gioiosi: diversi studi come “Effects of facial feedback on emotional experience are small and variable” pubblicato sul Psychological Bulletin, hanno confermato che non sorridiamo perché siamo felici ma siamo felici perché sorridiamo.

Basta guardarsi intorno per accorgersi di quanto siano vere queste parole: molto spesso, infatti, persone ricche e popolari sono tristi e insoddisfatte mentre chi apparentemente non ha molto è felice e appagato. Il segreto sembra stare nel sorriso. Man mano che impareremo a sorridere i nostri problemi ci sembreranno sempre più piccoli e la nostra felicità aumenterà enormemente.

Tutti i benefici del sorriso

  • Sorridere ci fa sentire più positivi: dopo aver sorriso il cervello rilascia la serotonina e la dopamina, regalandoci una sensazione di felicità.
  • Essendo persone allegre e positive la gente sarà spinta a stare in nostra compagnia e, di conseguenza, la nostra cerchia di amici si allargherà sempre più;
  • Sorridere riduce la pressione del sangue, rallenta il battito del cuore e quindi riduce la probabilità di soffrire di patologie cardiache;
  • Sorridere fa bene al sistema immunitario, rendendo meno predisposti ai tumori e a malattie autoimmuni;
  • Sorridere migliora la memoria e la concentrazione. Infatti, sorridendo nel nostro organismo si ha un calo di cortisolo, il quale contribuisce a diminuire notevolmente lo stress così da rendere più solida la nostra memoria e concentrazione;
  • Sorridere fa dimagrire. Per quanto possa sembrare impossibile, quando ridiamo, senza nemmeno rendercene conto, i nostri addominali vengono contratti più e più volte, contribuendo a bruciare calorie. Naturalmente, una bella risata non sostituisce una seduta in palestra ma dovrebbe essere un valido alleato per stare meglio.

Inoltre, non dimentichiamoci che ridere non solo fa bene alla nostra salute ma non costa nulla, a differenza di medicine e sedute di psicoterapia che, anche se importanti e utili, necessitano di un budget dedicato.

Cosa fare per sorridere di più

  •  Praticare lo yoga della risata. Questa disciplina, ideata dal Dottor Madan Kataria, viene praticata in gruppo e consiste nell’imparare a ridere in maniera spontanea e senza un valido motivo.
    Gli esercizi sono molto semplici: basta ridere prima con le mani giunte, successivamente con le mani sulla testa, poi sul petto e, infine, sulla pancia.
  • Praticare regolarmente dello sport, in quanto permette non solo di divertirsi ma anche, e soprattutto, di stare bene a livello mentale e fisico;
  • Guardare film e programmi comici;
  • Circondarsi di persone divertenti, così da trascorrere delle piacevoli giornate in compagnia, ridendo non solo con le labbra ma anche con il cuore.

A cura di Andrea Carubia

 

 

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Sorridere ci fa sentire più positivi e aiuta a vivere meglio