PROMO

Cenone di Natale a 4 zampe: i consigli per il loro benessere

Affinché anche il cenone di Natale sia a misura degli amici a quattro zampe è bene avere qualche accortezza

Tutto pronto per il cenone di Natale o di Capodanno? Nell’organizzazione dei momenti di festa non trascuriamo il benessere degli amici a quattro zampe.

Le feste natalizie creano allegria, ma anche un po’ di scompiglio: c’è un continuo via vai di persone più o meno conosciute, c’è entusiasmo, ma anche caos, soprattutto in occasione dei ricchi pasti della vigilia, del Natale e del Capodanno. Gli animali domestici potrebbero risentirne, molto più di quel che si potrebbe pensare. Seguite i nostri consigli affinché una giornata di festa non venga compromessa da un malessere del vostro cane o gatto.

Non perdeteli di vista durante il cenone

Visite, trambusto e un’inconsueta atmosfera rumorosa potrebbero rendere più nervosi e irritabili gli animali di casa. Non dimenticate che per loro è un cambiamento nelle abitudini insolito e incomprensibile: non date per scontato che si divertano e amino l’aria natalizia come voi. Non perdeteli mai d’occhio, neanche durante il cenone. Proteggeteli da rumori troppo alti, oltre che dai botti, che per noi sono un momento di festa, ma per loro sono un segnale di pericolo eccessivo per le loro sensibilissime orecchie. Potrebbe anche esserci il rischio che si allontanino da casa perché spaventati o per rifuggire la confusione, per cui non dimenticate di mettere al collo di cani e gatti un collare con la medaglietta con tutte le indicazioni per rintracciarvi.

Giocate con loro prima dei festeggiamenti

Anche nei giorni di festa state con loro, trovate il tempo di giocare. Portateli all’aperto e dedicate loro attenzioni. Fateli giocare non solo per divertirli ma anche per stancarli un po’, in modo che siano più tolleranti verso chiacchiere, brindisi, risate e fuochi d’artificio. Evitate di legarli o chiuderli nella gabbietta mentre festeggiate o mentre ci sono i botti, si potrebbero fare male nel tentativo di liberarsi e innervosirsi ulteriormente. Se si rifugiano in un angolo della casa o sotto a un mobile, lasciateli fare, non cercate di tirarli fuori a tutti i costi, hanno solo bisogno di un luogo dove sentirsi protetti.

Attenzione a quel che date loro da mangiare

Non cadete nella tentazione di dare ai vostri animali i resti dei pranzi delle feste e dei cenoni, sono in genere cibi poco adatti, se non addirittura pericolosi per la loro salute. I pet devono continuare con le loro abitudini alimentari di tutti i giorni. Non fatevi intenerire nemmeno se vi guardano con occhioni supplicanti, dare loro quel che avete nel vostro piatto li potrebbe far stare male e pesare sul loro metabolismo. A cosa in particolare bisogna fare attenzione?

In realtà, sono dannosi per gli animali molti degli alimenti che si trovano sulle tavole delle feste, come uva (disturba i reni), cioccolato e dolci in genere (troppo zucchero fa male anche agli animali), frutti di mare (possono provocare disturbi intestinali), frutta secca (poco digeribile), grasso animale (si digerisce con difficoltà), ossa (quelle piccole possono ferire il palato o l’esofago dell’animale), sughi e salse (possono dare problemi gastrici), ripieni di vario genere timballi e paté (troppo elaborati per il loro stomaco e il loro intestino), come vanno evitati i salumi (contengono grasso e sale dannosi per la salute dei pet), cipolla digerita con difficoltà.

Ricordate sempre le principali regole per avere cura della loro alimentazione, soprattutto nel periodo invernale, e scegliete per loro delle pappe golose. Tra le proposte di Monge troverete sicuramente prodotti di qualità adatti all’età e alle esigenze del vostro quadrupede che certamente incontreranno i suoi gusti!

In collaborazione con Monge

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Cenone di Natale a 4 zampe: i consigli per il loro benessere