Sara Carbonero operata d’urgenza. La rabbia dell’ex marito per la privacy violata

Sara Carbonero è stata ricoverata e operata d'urgenza per cause ancora ignote. E sui social l'ex Iker Casillas va all'attacco della stampa

Un altro ostacolo, l’ennesimo, nella vita di Sara Carbonero. La giornalista spagnola, come si apprende dalla rivista Lecturas, è stata operata d’urgenza presso la Clínica Universitaria de Navarra dopo alcuni controlli medici. Al momento non è chiaro il motivo del ricovero ma, in questo momento particolarmente delicato, ha potuto contare sull’affetto della famiglia e anche dell’ex marito, Iker Casillas. L’ex portiere del Real Madrid su Twitter ha però condannato la corsa alla notizia dei tabloid che ne hanno dato l’annuncio: “Deplorevole”.

Sara Carbonero sta male: il ricovero e l’operazione d’urgenza

Sara Carbonero ha già dovuto affrontare una serie di ostacoli, alcuni dei quali insormontabili. Ma, grazie alla sua determinazione e all’affetto delle persone che la circondano e le vogliono bene, ha saputo vincere ogni sfida. Ora è però tempo di combattere nuovamente: come riportato dalla rivista iberica Lecturas, infatti, la giornalista spagnola è stata operata d’urgenza lunedì 21 novembre presso la Clínica Universitaria de Navarra. Dopo aver effettuato un controllo di routine, infatti, il team medico ha optato per l’immediato ricovero.

Non è al momento chiaro il motivo: potrebbe essere una recidiva del tumore alle ovaie diagnosticatole nel 2019, oppure un diverso problema di salute. Come riporta la rivista, la Carbonero è entrata in ospedale lasciando i figli alle cure della sorella Irene che, assieme alla madre, la sta sostenendo in questo difficile momento.

Iker Casillas supporta l’ex moglie e attacca la stampa spagnola

Il supporto a Sara Carbonero è arrivato anche dall’ex marito Iker Casillas, seppur a molti chilometri di distanza. L’ex portiere del Real Madrid e della Nazionale spagnola, infatti, fa parte della delegazione di RTVE (gruppo radiotelevisivo spagnolo) impegnata in questo momento in Qatar per commentare i Mondiali di calcio.

Il suo debutto in veste di commentatore ufficiale ha però lasciato spazio alla preoccupazione per le condizioni di salute dell’ex moglie. Su Twitter, in particolare, si è scagliato contro la stampa spagnola, condannandola per il trattamento riservato al rilascio di una notizia così delicata: “La corsa per dare la notizia. La corsa alla notizia anche se riguarda la salute. La corsa a dare la notizia anche se si tratta di salute e non pensare alla persona coinvolta. La corsa per decifrare le fott**e notizie e non accorgersi del danno che fanno anche al loro ambiente. Deplorevole. LE NOTIZIE”.

Sara Carbonero e Iker Casillas: dal bacio in diretta tv alla separazione

Un grido di rabbia, quello di Iker Casillas, per la privacy della moglie violata in questo momento così complicato e che doveva rimanere privato, nel pieno rispetto di tutte le persone coinvolte. Nonostante la separazione della coppia, l’ex portiere spagnolo conserva un profondo legame con Sara Carbonero: quello per i figli che hanno fortemente voluto e che tuttora continuano a crescere in armonia, seppur da separati.

Una separazione turbolenta per la coppia, annunciata da entrambi per mezzo Instagram nel marzo 2021, dopo aver fatto sognare il mondo intero. Sono ancora impresse nella nostra mente, infatti, le immagini del bacio in diretta tv che Casillas aveva dato alla Carbonero, durante l’intervista post-vittoria della Spagna ai Mondiali del 2010. Fu quella l’occasione per ufficializzare il loro amore. Nel 2016, a seguire, il matrimonio in gran segreto, sino alla rottura annunciata di comune accordo lo scorso anno.

Nonostante la separazione, la coppia è consapevole di aver vissuto una vera e propria favola d’amore. Hanno affrontato insieme difficoltà e superato ostacoli, come il cancro alle ovaie diagnosticato alla giornalista nel 2019 e una recidiva due anni dopo. Ora è per lei tempo di tornare a combattere e, fra le certezze della sua vita, c’è anche colui che ha amato tanto e che, nonostante l’addio, continua a volerle bene.