Attività Montessori da 0 a 6 mesi: idee per mamme smart

Secondo il Metodo Montessori ci sono delle attività che le mamme possono svolgere con il proprio bambino dai 0 a 6 mesi: ecco i giochi pensati per loro

Uno dei principi cardine del Metodo Montessori riguarda l’aiutare i bambini a fare da soli: questo sistema educativo infatti è stato sviluppato da Maria Montessori sulla base della osservazione scientifica dei processi di apprendimento dei bambini. I bambini infatti, avendo un impulso innato all’apprendimento, devono essere lasciati liberi di esplorare il proprio mondo: ciò che i genitori e gli insegnanti devono fare è osservare e rispettare i loro tempi, preparando l’ambiente nel modo adeguato e fornendo loro gli strumenti e i giocattoli più adatti per sostenerli nella loro crescita. Una parte importante dell’insegnamento Montessoriano infatti si occupa di fornire suggerimenti per educare i bambini a partire da strumenti e giochi speciali, pensati e realizzati appositamente per loro: ecco quali sono quelli perfetti per i bambini da 0 a 6 mesi.

Giostrine in movimento

Secondo il Metodo Montessori, i primi giochi sensoriali da proporre ai neonati sono le giostrine in movimento, che sono strumenti molto utili nell’aiutare i bambini a sviluppare la vista, a mettere a fuoco un oggetto e a seguirlo, a percepire i colori e la profondità e a seguirne i movimenti. Le giostrine si rivelano ottime alleate nello sviluppare la scoperta del mondo attraverso il senso della vista e possono essere facilmente realizzate in casa. Un aspetto importante da tenere a mente è che le giostrine andrebbero appese in luoghi di veglia e non dove il bambino dorme perché, essendo stimolato, è possibile che non troverà sonno.

Sonagli e oggetti fai da te

Non appena il bambino inizierà in modo autonomo a cercare di afferrare le cose con le mani, si possono proporre altri giochi, oltre le classiche giostrine in movimento. Questi oggetti possono essere realizzati a mano in caso, usando anelli di legno e stoffa, e i sonagli fai da te di legno con i campanellini sono i più indicati. Le mamme che lo desiderano però possono anche scegliere oggetti sospesi colorati non solo da guardare ma anche da toccare e da tirare. Un esempio molto semplice, ma efficace consiste nell’appendere un nastro colorato ad un’altezza facile da raggiungere con le mani e, alla sua estremità, si può attaccare un oggetto che verrà cambiato di volta in volta con il passare del tempo, in modo tale da sviluppare sempre l’attenzione del bambino.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Attività Montessori da 0 a 6 mesi: idee per mamme smart