Ricchi e Poveri, Franco Gatti lascia il gruppo

"Il baffo" ha deciso di abbandonare per dedicarsi di più alla famiglia. Non è il primo a mollare la band: nel 1981 se ne andò Marina Occhiena

ricchi-poveri-getty-1217

I Ricchi e Poveri – Fonte: Getty Images

Franco Gatti, “il baffo” del gruppo, lascia i Ricchi e Poveri. La notizia fa male ai fan della band e lo choc equivale a quello provato dopo la separazione tra Al Bano e Romina Power.

A comunicare l’abbandono di Gatti sono stati Angela Brambati e Angelo Sotgiu con un comunicato nel quale ringraziano il compagno di una vita e nel contempo rassicurano chi li segue da sempre che loro proseguiranno l’attività.

Ringraziamo Franco per la professionalità e l’amicizia dimostrata in quasi cinquant’anni di vita artistica insieme.

E poi spiegano:

Noi restiamo sul palco perché questa è la nostra vita.

Il motivo che ha spinto “il baffo” a lasciare è semplice: ha bisogno di dedicarsi alla sua famiglia. Nel 2013  tra l’altro è stato colpito da un grave lutto, a Genova fu trovato morto il figlio appena 22enne.

Dopo tanti anni di splendido lavoro insieme ho deciso di dedicarmi di più alla mia famiglia, una semplice scelta di vita.

E naturalmente non ha mancato di augurare ai suoi compagni di lavoro ancora tanti successi musicali. Franco Gatti, classe 1942, non è il primo membro a lasciare i Ricchi e Poveri. Fino al 1981 infatti erano in quattro. Poi Marina Occhiena in disaccordo con Angela se ne andò E ora, dopo tanti anni e successi, tocca a lui.

Ricchi e Poveri, Franco Gatti lascia il gruppo