Meghan Markle ha una gravidanza geriatrica: cos’è e quali rischi comporta

Meghan Markle presto darà alla luce il suo primogenito. La duchessa di Sussex sta vivendo una gravidanza geriatrica: ecco cos'è e quali rischi comporta

Il Regno Unito si prepara ad accogliere un nuovo Royal Baby e lo fa con il fiato sospeso dopo aver scoperto che quella di Meghan Markle è una gravidanza geriatrica che comporta qualche rischio.

Da diverse settimane infatti i tabloid inglesi non parlano d’altro che delle condizioni della duchessa di Sussex, che diventerà mamma all’età di 37 anni. Il termine gravidanza geriatrica è in realtà piuttosto obsoleto e oggi . stato sostituito dalla formula “gravidanza in età materna avanzata”. Tuttavia la sostanza non cambia: si tratta di una gestazione che avviene dopo i 35 anni, in un periodo definito “a rischio”.

Secondo i medici avere dei figli dopo questa età può comportare dei problemi sia per la mamma che per il bambino. In realtà anche questa credenza risulta oggi piuttosto antiquata, se è vero che i rischi aumentano superata una certa soglia d’età, è anche vero che sono ormai tantissime le donne che scelgono di avere figli fra i 30 e i 40 anni e la maggior parte di queste gravidanze arrivano a buon fine senza problemi.

Nonostante ciò Meghan Markle non può ignorare l’evidenza medica e rispettare alcune precauzioni e indicazioni dei medici. La gravidanza geriatrica infatti presenta alcuni elementi differenti rispetto alle altre gestazioni e richiede qualche attenzione in più sia per quanto riguarda il comportamento della futura mamma che gli esami da effettuare.

Poiché la gravidanza è considerata a rischio vengono richiesti molti più test nel periodo della gestazione. Fra questi troviamo la stimolazione del glucosio, per verificare l’eventuale presenza del diabete gestazionale. Vengono tenute sotto controllo anche la pressione del sangue, che potrebbe aumentare, e l’urina, per scovare i sintomi della preeclampsia. Gli esperti consigliano anche un’ecografia vaginale allo scopo di misurare con precisione la lunghezza cervicale del feto e scongiurare il rischio di parto prematuro.

In generale una gravidanza geriatrica come quella di Meghan Markle presenta molte più complicanze e, di conseguenza, diversi parametri da tenere sotto controllo, con una buona dose d’attenzione e le giuste precauzioni non ci sono pericoli per la futura mamma e il feto. Nel caso della duchessa di Sussex la questione  ancora più delicata: la moglie di Harry infatti è arrivata al settimo mese e la grandezza del pancione fa pensare che sia in attesa di due gemelli.

Meghan Markle ha una gravidanza geriatrica: cos’è e quali risch...